Home

A conclusione di questa giornata, dedicata alle donne, riceviamo e pubblichiamo un tenero e potente messaggio che viene da una donna. Una piccola donna palermitana di 10 anni, Aurora.

A condividere con noi il pensiero della piccola aurora è lo zio Giovanni. “Penso che sia un messaggio abbastanza forte, soprattutto formulato da una bambina e penso possa arrivare davvero a tante persone. Vi chiedo di pubblicarlo”, così ci scrive lo zio di Aurora.

E noi, con immenso piacere, diamo voce ai pensieri di questa piccola grande donna. Che pare abbia già capito molto, della vita e delle donne. Pubblichiamo integralmente lo scritto di Aurora, qui di seguito.

L’8 marzo…visto da Aurora


L’8 marzo è una festa specialissima; prima di iniziare a parlare con cummari e cummareddi ascoltami. NOI DONNE COSA SIAMO? Oggetti? Animali? Cenerentola? Qualche anno fa abbiamo parlato di uguaglianza, no? Quindi, LE DONNE COS’HANNO FATTO PER ESSERE MALTRATTATE?Avete mai sentito parlare di FEMMINICIDIO al TG? Sapete quante donne sono state mandate in cielo dal proprio marito?A quante di esse sono state fatte cose orribili?Le femmine per gli uomini sono una specie di Google, le vengono a cercare solo quando il bisogno si fa sentire, o nel caso di qualcuno solo per picchiarle. Che poi, ci rendiamo conto che fino a pochi anni fa…LE DONNE NON AVEVANO DIRITTI. No aspettate ma dove viviamo? Ci rendiamo conto?L’unica cosa che potevano fare le donne a quei tempi era restare a casa ad educare i propri figli; si perché non potevano nemmeno uscire come per dire “Affaccio un attimo”. NO, non potevano. Ma non era l’unica cosa che non potevano fare; non potevano lavorare, non potevano votare, non potevano organizzare feste con amiche al contrario dei maschi ecc…Le donne l’8 marzo ricevono la mimosa, un fiore bellissimo che prima le donne si regalavano a vicenda. Le donne sono ESSERI UNICI e più forti degli uomini. QUINDI DICIAMO:STOP A mandare in cielo e picchiare le donne. STOP A trattare come oggetti o animali le donne. STOP A privarle dei propri diritti.
SIAMO UMANI
Spero che qualcuno accolga questo messaggio. Buona serata.


Solidarietà per il piccolo Daniele, la mamma: “Chiediamo l’aiuto di tutti!”


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata