Home

Una startup californiana che ha l’obiettivo di realizzare le Mojo Lens ha creato il prototipo delle prime lenti a contatto “intelligenti”, dispositivi per la realtà aumentata (AR), costituiti da un piccolo display incorporato attivabile con un semplice sguardo, il cui lancio è previsto entro un paio di anni. 

La società, i cui fondatori includono veterani del settore come AppleGoogleAmazon e Microsoft, vuole ridurre la nostra dipendenza dagli schermi. Invece di estrarre il telefono per verificare il motivo del ronzio nel mezzo di una conversazione, guarda l’angolo dell’occhio per attivare un’interfaccia che ti dirà tutto in una frazione di secondo.

Vogliamo creare una tecnologia che ti permetta di essere te, che ti assomigli; non cambi il tuo aspetto; non ti faccia sembrare strano camminando per strada. È molto discreta e francamente, il più delle volte non ti mostra nulla.

ha dichiarato Mike Wiemer, cofondatore e direttore tecnologico presso Mojo Vision.

Mojo Vision ha mostrato prototipi di lenti a contatto con un display incorporato: lo schermo era, sorprendentemente, delle dimensioni di un punto di una penna.

Le lenti nel mirino di Apple

Ora sembra esserci l’interessamento diretto di Apple che, stando alle prime indiscrezioni fuoriuscite dall’analista Ming-Chi Kuo (sempre bene informato quando si parla dell’ambiente Apple), potrebbe addirittura lanciare un prototipo entro il 2030. La Mela ha messo il proprio mirino sulla realtà aumentata da tempo sviluppando una road map ben precisa: prima gli Apple Glass – presumibilmente in arrivo nel 2025 – poi il grande salto nella realtà virtuale e, infine, lo sbarco nel mondo delle lenti a contatto smart che potrebbero trasformarsi nel futuro della tecnologia.


LEGGI ANCHE: Cosa ci fa un uomo nudo in via Libertà a Palermo? (VIDEO)


Le lenti a contatto di Apple potrebbero fornire un’esperienza di realtà aumentata senza indossare occhiali o cuffie, sovrapponendo informazioni digitali con le immagini del mondo reale; ad esempio, una persona che cammina in un centro commerciale all’aperto potrebbe facilmente visualizzare gli orari di apertura di ogni negozio e così via. 

Come funzioneranno le lenti a contatto?

Una volta indossate se guarderai dritto, non vedrai altro che l’ambiente circostante; mentre basterà uno sguardo rapido a sinistra o nell’angolo di destra per vedere comparire le principali icone che utilizzi sullo smartphone: calendario, meteo, note, notifiche e così via.

A quel punto dovrai guardare una delle icone per poterla aprire e vedere ulteriori dettagli in un’interfaccia che dovrebbe essere semplice e intuitiva. Tutte le operazioni di calcolo o relative al consumo di energia da parte dei minuscoli display dovrebbero essere coperte dallo smartphone, poi basterà sincronizzare un paio di auricolari per gestire telefonate e assistente vocale prendendo il posto del tuo smartphone a tutti gli effetti.


Altre notizie:

Sicilia, categoria 70-79 anni: ecco come prenotare il vaccino anti Covid

Negazionista entra in un negozio vestito da pecora e senza mascherina: arriva la multa| VIDEO

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata