Home

Palermo, 12 denunciati per la rissa in chiesa al battesimo

Il battesimo trasformato in rissa. Era successo a San Cipirello, nel palermitano qualche settimana fa all’interno della Chiesa Madre Maria SS. Immacolata.

La miccia era scattata dopo la celebrazione di un battesimo a meta’ febbraio, prima dell’istituzione della zona rossa. Secondo le indagini dei carabinieri, tutto sarebbe iniziato dopo il rito religioso, nel tradizionale momento delle fotografie del neonato. Anche il parroco era intervenuto cercando di sedare gli animi. Ma le tensioni già presenti tra i due nucli familiari dei genitori del nattezzato, hanno avuto la meglio.

Nessuno dei partecipanti fortunatamente aveva riportato lesioni ma, le indagini delle forze dell’ordine, hanno condotto alla denuncia di dodici persone.


È nato uno sportello di orientamento e supporto dedicato alla prevenzione del tumore al seno


Condividi


AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati



A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.