Home

Palermo, “Un libro gratis per chi si vaccina”: l’idea della biblioteca Tramonte

Se ti vaccini, riceverai un libro. È questa l’idea che il signor Pietro Tramonte ha portato al suo pubblico sui social e nella vita reale. La sua biblioteca itinerante si trova in una viuzza di Via Roma alta, ad un passo dalle Poste Centrali. Con esattezza a piazza Monte Santa Rosalia, angolo via Gagini.

La proposta è stata accolta con piacere dai palermitani, ma non solo, che sostengono l’opera culturale del signor Tramonte, che in questi anni ha trovato vari nemici burocratici e territoriali. Nella biblioteca Tramonte infatti per avere il diritto alla lettura non servono tanti soldi. Basta mettere un like alla pagina o offrire un libro e il gioco è fatto. Il suo credo infatti resta sempre lo stesso: tutti meritano un libro come fedele compagno di giornata.

Ogni cittadino deve mettere il proprio in favore della battaglia al virus. Posso fare il mio piccolo gesto con i libri, che di certo non mi mancano e non mi sono mai mancati.”. Pietro Tramonte commenta così su Younipa la sua idea di far incrociare la campagna vaccinale con la passione per i libri.


Leggi anche: È morto Franco Battiato, cantautore e poeta siciliano


“Un libro gratis per chi si vaccina”: l’idea della biblioteca Tramonte

“Tutti coloro che si vaccineranno – spiega il bibliotecario – avranno un libro gratuito all’interno della mia biblioteca, dimostrando l’inoculazione appena fatta”. E inoltre aggiunge: “È un segno di cittadinanza attiva. La mia è sola una goccia nel mare, ma vale sempre tanto”. Negli anni l’impianto culturale di Tramonte si è dimostrato un esempio lampante di attività che fa bene alla collettività.

La biblioteca è nata più di sette anni fa. All’inizio lo spazio, un magazzino affittato, conteneva “solo” 5mila libri del suo ideatore. Oggi ne conta più di 50mila. Tantissimi sono i privati, da tutto il globo terrestre, che hanno deciso di donare i propri libri, sottolineando la causa umile e gentile del ragioniere ormai in pensione.

Una volta, ad esempio, 500 volumi sono arrivati direttamente dalla biblioteca di Alessandria, in Egitto a cui il pensionato palermitano ha inviato una decina di testi siciliani. La biblioteca anche sotto Covid resta aperta, dalle 9 alle 18, dal lunedì al sabato. Non resta che andarci.


Leggi anche

Franco Battiato, le canzoni più famose del Maestro senza confini


Condividi


AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati


A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”