Home

Continuiamo a ricevere i vostri appelli e i votri sfoghi, attraverso i nosrri canali. E, come sempre, vogliamo darvi voce. perchè questo spazio è anche vostro. Oggi a scriverci è Shakila. Una studentessa unipa al secondo anno di Ingegneria chiamica. Lei però, è una di quelle studentesse che non hanno vissuto la vita universitaria. Perchè ha frequentato la cittadella di Viale delle Scienze solo per quattro mesi.

Leggi anche: Vaccini, un nuovo studio mette a confronto Pfizer e AstraZeneca

Lo sfogo di Shakila

Ciao Yunipa, sono una studentessa del secondo anno di ingegneria chimica.

Io ho vissuto l’università solo per 4 mesi e da più di un anno ormai sono “abituata” a sedermi davanti al pc tutta sola per seguire le lezioni online. Un anno fa, quando siamo passati alla didattica online, io sono stata molto riconoscente all’università. Perché nonostante la situazione difficile causa pandemia, ci ha permesso di continuare i nostri studi senza problemi e senza farci perdere tempo. Ma non ne posso più. Non ne posso più di stare sola. Sono stanca di vedere i miei colleghi attraverso una icona con le loro iniziali. Non ne posso più di avere continui sbalzi d’umore e dello stress continuo. La scorsa sessione l’ho superata grazie agli anti depressivi. Tutto ciò sembra banale, i miei genitori mi dicono di essere felice e riconoscente del fatto che nonostante tutto abbia la possibilità di continuare a studiare e di essere paziente. E io lo sono, cerco continuamente di chiarirmi le idee e di essere ottimista perché presto tutto questo finirà e so che ci sono persone che hanno perso molto a causa di questa pandemia e mi dispiace davvero tanto. Non è colpa di nessuno se siamo finiti in questa situazione. E adesso che ci sono diversi vaccini, perché mi sembra ancora così lontana la fine di questa didattica online? Voglio ritornare a VIVERE. So che la nostra salute mentale ha l’ultimo posto nella scala delle priorità del paese ma perfavore prendetelo in considerazione, seriamente. Grazie.
Shakila”.

Non mollate ragazzi!

Sappiamo che molti di voi si ritroveranno nelle parole e negli stati d’animo di Shakila. Siamo certi che la salute mentale degli studenti e di tutti i giovani di questa sfortunata generazione, è molto importante. Quindi vi diciamo: non mollate! Tenete ancora duro. Il ritorno alle vostre amate aule universitarie potrebbe essere davvero vicinissimo. Incrociamo le dita!

razzo cinese

Un razzo cinese sta precipitando sulla terra e i detriti potrebbero colpire la Sicilia, i rischi

Unipa: a fine luglio le elezioni per il nuovo rettore in modalità telematica

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata