Home

Dal 1° aprile, tornano in servizio 10mila tra docenti, amministrativi, educatori di Scuola, Università e Afam non vaccinati: lavoreranno ma non a contatto con gli studenti.

Il decreto

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il Decreto Legge Covid n. 24/2022 approvato dal Consiglio dei Ministri la scorsa settimana. Rispetto alla bozza iniziale, è stato modificato all’articolo 8 con una novità rilevante: la fine della sospensione dal servizio dei circa 10mila lavoratori tra docenti, amministrativi, educatori della Scuola, Università e Afam non vaccinati.


Leggi anche: Concorso ordinario scuola per 25 mila posti: calendario e date delle prove


Docenti non vaccinati non torneranno ad insegnare

Dal prossimo 1° aprile, dunque, tutto questo personale potrà tornare a scuola, ma non a contatto con gli studenti. Questi, infatti, saranno solo a supporto delle attività. In ogni caso, fino al 30 aprile, per l’accesso a scuola servirà presentare comunque il Green Pass base, ricavabile anche solo attraverso l’effettuazione di un tampone.

Resta l’obbligo di utilizzo di mascherine di tipo chirurgico (o di maggiore efficacia protettiva). In caso di comparsa di sintomi, sarà obbligatorio effettuare un test antigenico o un test molecolare. Se si sarà ancora sintomatici, il test andrà ripetuto al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto.

laurea

Lo sfogo di una neolaureata: “Ragazzi, non prendete la laurea come una ragione di vita”

Doppia laurea approvata in Senato, “Presto sarà legge”: COSA CAMBIA

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata