Home

Sessione invernale alle porte? Ecco quanto studiare al giorno

Proseguono i giorni delle festività natalizie, e con loro si avvicina la fatidica Sessione invernale. Tra il classico “abbiocco” post pranzo delle Feste ed una partitella a tombola in famiglia, pensate di non riuscire a trovare il tempo per studiare? Non preoccupatevi, vi diamo qualche dritta su come gestire il tempo a disposizione in questi giorni!

Quante ore studiare al giorno

Innanzitutto, è sempre bene partire da un concetto base: Nulla è impossibile. Perciò non iniziate a disperarvi in vista della mole di studio da affrontare. Ciò che risulta fondamentale è la pianificazione del proprio percorso di studio.

Dimenticate le full immersion ormai a ridosso dell’esame: servono ben poco (se non affatto) e finiscono soltanto per crearvi ancor più confusione. L’ideale, invece, è dividere le ore di studio nel corso dell’intera giornata, preferibilmente tra la mattina e il primo pomeriggio. Ottimo sarebbe studiare 5 ore al giorno (ad esempio, 3 ore la mattina e 2 dopo pranzo), così da esser poi più liberi in serata. Attenzione! Mai accorpare tutto lo studio in un unico momento, come ad esempio la notte fonda.

Pausa e…ricaricate!

Ricordatevi sempre di fare una pausa di 10 minuti tra un’ora e l’altra: staccare la mente vi servirà per ripartire con più carica. Ottima anche l’idea di fare uno spuntino, così da ricaricare per bene le energie. Magari con una buona fetta di pandoro o panettone.


Leggi anche: I consigli per studiare durante le festività


Il metodo del calcolo dei CFU

Tra i metodi di studio più utilizzati dagli universitari, c’è poi quello che si basa sul calcolo dei CFU per materia. Prendendo come riferimento i Crediti formativi, dovrai prevedere circa 10-15 ore di studio per ogni CFU.

Ad esempio, nel caso di un esame da 12 CFU, sarebbe opportuno dedicare tra le 100 e le 180 ore di studio complessivo per arrivare al giorno dell’esame con un’ottima preparazione. Un buon metodo, sì, ma anche qui dobbiamo fare una precisazione. Sappiamo bene che alcuni esami da 6 CFU possono rivelarsi ben più complessi rispetto ad uno con più Crediti. Dunque, tutto cambia in base al proprio approccio nei confronti della materia da studiare. Non mollate!

Il messaggio del Papa agli studenti: “L’università apre la mente, non lasciatevi rubare la speranza”

Università: ecco quale sarà il prossimo corso di laurea abilitante

Condividi


AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati



A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.