Home

Un grosso esemplare di squalo, “molto probabilmente uno squalo bianco (Carcharodon carcharias) di circa quattro/cinque metri di lunghezza – riporta l’Agi – è stato avvistato nei pressi dello Scoglio di Patti, nel Messinese, da un pescatore durante una battuta di pesca subacquea. È stato Carmelo Isgrò, direttore del Museo del Mare di Milazzo, a farsi raccontare dal pescatore l’avvistamento e a ipotizzare, insieme a un ricercatore dell’Università, che si tratti proprio di uno squalo bianco.

“Nonostante il suo avvistamento sia un evento poco frequente – spiega Isgrò – è comunque una specie presente nei nostri mari e soprattutto perché le risposte alle domande poste al pescatore non lasciano spazio a dubbi, facendo escludere altre specie. La Guardia costiera e le autorità competenti sono state informate dell’accaduto. Invito tutti a segnalare ogni eventuale nuovo avvistamento, di essere cauti ma senza far scoppiare inutili o dannose psicosi. Ricordiamoci che non è lo squalo il più pericoloso dei predatori del mare (come ci vuol fare credere il Cinema e la TV) ma l’uomo che ogni anno uccide milioni di questi preziosi ed antichissimi animali”. 


Leggi anche: Lampedusa. Immagini impressionanti di uno squalo bianco lungo 5 o 6 metri – VIDEO


Il pescatore si trovava “su un fondale di 25 metri allo scoglio e – ha detto Santino Incognito – mi è apparsa una sagoma: non era una ricciola“. “Dal punto di vista scientifico – ha detto il ricercatore Francesco Tiralongo, vice presidente dell’ente fauna mediterranea – ma tendo a credere, dalle parole di un pescatore che ha una certa esperienza, che si potesse trattare di un reale avvistamento di uno squalo bianco, specie presente nel mar Mediterraneo, in cui è presente anche un’area di riproduzione nelle acque siciliane”.

“Di squali ne ho visti diverse volte – ha proseguito incognito – anche qui nel golfo di Patti, questo aveva una colorazione bianca sulla pancia, bombato, il dorso era grigio-scuro e non bluastro. Era di 4-5 metri, l’ho confrontato con la lunghezza della mia barca, tre metri e mezzo: quando sono salito in barca, mi è passato a due metri; solo la pinna e dalla prua alla poppa ho viso la pinna che avanzava di un altro metro”. “Un esemplare di simili dimensioni – ha aggiunto Tiralongo – documentato da alcuni pescatori, era stato segnalato a noi pochi mesi fa”.

Leggi anche:

Estate 2021: stessa spiaggia, stesso mare, stesse regole- Sicilia pronta a partire

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata