Home

La situazione nell’isola è di nuovo delicata. Stavolta alle porte della zona rossa c’è un altro comune dell’agrigentino: Ribera. L’andamento della curva dei contagi nel paese ha spinto il dipartimento di prevenzione dell’asp a fare la proposta di istituzione della zona rossa fino al 31 marzo. Il sindaco Matteo Ruvolo, dopo aver convocato la giunta e il consiglio comunale, ha firmato la proposta e adesso si è in attesa della decisione da parte del presidente Nello Musumeci, che potrebbe arrivare anche in serata.

Le dichiarazioni del sindaco

“Ad oggi a Ribera si contano 83 concittadini positivi al covid, 6 di loro sono stati ospedalizzati e altri 47 si trovano in isolamento per contatto stretto. Ma la curva dei contagi continua a salire di giorno in giorno, dichiara il sindaco Ruvolo. È stato predisposto un numero di assistenza 3351515991 a cui si può chiamare o inviare un messaggio whatsapp per richiedere supporto per tutto ciò che è necessario; alimentari medicine ed anche per poter prenotare la vaccinazione negli hub della provincia di Agrigento. Vi chiedo la piena collaborazione e vi invito ancora una volta ad uscire solo se necessario ad indossare la mascherina all’aperto e al chiuso e rispettare le norme di distanziamento interpersonale.”

Nel frattempo il sindaco ha predisposto la chiusura delle scuole presenti a Ribera con effetto a partire da domani 22 marzo.

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata