Home

Non è Lercio, davvero. Un uomo partecipa alle ricerche di una persona scomparsa, ma il disperso in questione è proprio lui.

La bizzarra vicenda ha avuto luogo a Inegöl, in Turchia. Il protagonista, un 50enne, Beyhan Mutlu, che si era allontanato ubriaco dopo una serata in allegria con gli amici.

Non riuscendo a trovare la strada verso casa, a causa di una bella sbronza, Beyan si era dileguato nei boschi circostanti. Gli amici, non vedendolo tornare e preoccupati senza aver sue notizie, hanno dato l’allarme e le autorità hanno fatto partire le ricerche. Ma tra i volontari c’era proprio lui, il ricercato, unitosi a una squadra di soccorso in azione nella boscaglia.


Leggi anche: Fake news sui social, YouTube cancella gli account dei no-vax più influenti


Dopo essersi cercato per ore, smaltiti i fumi dell’alcol, l’uomo, sentendosi chiamare, si è riconosciuto, rispondendo pure: “Sono qui”. Chiarito il folle equivoco, il 50enne ha implorato la polizia di esser comprensiva ed è stato riaccompagnato a casa.  Non è ancora chiaro come mai nessuno si sia accorto prima della sua presenza. Ciò che è certo è questa assurda commedia ha avuto quanto meno il suo lieto fine.


Rae

“Sono sposata, ma vado a letto con altri uomini: mio marito ne è felice”, la storia di Rae

Sposa le due gemelle con le quali è fidanzato: “Vi renderò felici”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata