Home

“Quest’anno gli iscritti alle Lauree Magistrali hanno toccato quota 3 mila, si tratta del valore più alto raggiunto nell’ultimo decennio, circa il 14% in più rispetto al 2019/2020 e il 46% nei confronti del dato di cinque anni fa”. È quanto sottolinea in una nota il rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Fabrizio Micari. “In particolare – aggiunge – gli iscritti che hanno conseguito la Laurea Triennale in un altro Ateneo, oltre 660, raggiungono quest’anno l’elevata percentuale del 23%, il 75% in più rispetto allo scorso anno. Di essi, circa 200 si sono laureati presso altri Atenei siciliani, +43%, circa 340 in altri Atenei italiani, in pratica +50%, mentre sono quasi triplicati gli iscritti magistrali, circa 130, provenienti da Atenei stranieri”.


Leggi anche: Unipa aggiunge valore alla sua offerta: al via un nuovo persorso di alta formazione imprenditoriale


“Questi numeri sono molto significativi – prosegue il Rettore – perché inquadrano un trend di crescita della nostra Università costante negli ultimi anni, dovuto all’aumento dell’attrattività, al potenziamento dell’offerta formativa e anche, in quest’ultimo anno pesantemente caratterizzato dalla pandemia, alle azioni concrete e capillari che abbiamo messo in atto per il sostegno del diritto allo studio”.

“Il dato che fa maggiormente piacere – evidenzia il Rettore – rileva che alla dinamica centrifuga dopo la Laurea Triennale verso le Lauree Magistrali del Centro Nord Italia si affianca, speriamo sempre di più si sostituisca, una dinamica centripeta, con una sempre maggiore capacità delle Lauree Magistrali targate UniPa”.

Leggi anche:

Volontariato al Sud, bando da 3,5 milioni: come e dove presentare richiesta

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata