Home

Ci sono voluti oltre quattro anni, ma alla fine sono arrivate. Ci riferiamo alle chiamate e videochiamate di WhatsApp sulla versione desktop dell’app di messaggistica.

La funzionalità, infatti, è disponibile su Android e iOS fin dal 2016, ma solo di recente sono iniziate a circolare le prime informazioni riguardanti l’approdo sull’app desktop. Probabilmente l’accelerata è stata decisa dopo aver dato un’occhiata ai numeri fatti registrare a Capodanno 2020: 1,4 miliardi di chiamate vocali effettuate in un solo giorno, un record.

Tramite la nuova funzione si potrà interagire più facilmente con i propri colleghi o familiari, visualizzandoli su uno schermo più grande come può essere quello di un PC o notebook. Le chiamate WhatsApp su desktop sono state progettate in modo che funzionino sia con l’orientamento verticalesia con quello orizzontale. La schermata della chiamata apparirà in una finestra separata e ridimensionabile, che rimarrà sempre in primo piano sullo schermo del computer.

WhatsApp chiamate e videochiamate: disponibilità

Le chiamate vocali e le videochiamate sono già disponibili sulla versione desktop di WhatsApp (PC e macOS), ma solo in modalità one-to-one. Per quelle di gruppo bisognerà ancora attendere.

Per effettuare le videochiamate sarà necessario essere in possesso di un PC o Mac aggiornato ai seguenti sistemi:

  • Windows 10 a 64 bit versione 1903 e successive
  • macOS 10.13 e versioni successive

Il download delle rispettive versioni è disponibile al seguente indirizzo:

COME EFFETTUARE VIDEOCHIAMATE WHATSAPP SU PC E MACOS

Per effettuare e ricevere chiamate su WhatsApp Desktop, è necessario:

  • avere un dispositivo di uscita audio e un microfono per le chiamate vocali e le videochiamate, una fotocamera per le videochiamate e avere una connessione Internet attiva sul computer e sul telefono. La chiamata non utilizzerà il telefono ma questo deve essere online per poterla effettuare
  • concedere a WhatsApp l’autorizzazione ad accedere al microfono e alla fotocamera del computer. WhatsApp deve avere accesso al microfono del computer per le chiamate vocali e alla fotocamera per le videochiamate

Leggi anche:

L’App che ti dice a quale opera d’arte assomigli, basta un selfie. Ecco come funziona

Novità Instagram, arrivano le stanze in diretta per 4 partecipanti. Ecco come attivarle

Esami in vista? Onemoreday è l’app che ti aiuta a studiare

L’èlite di Clubhouse: il nuovo social per “VIP”

Insegnanti, infermieri: quali sono i 15 lavori più richiesti in Italia secondo LinkedIn

Dove e come scoprire quello che Google sa su di voi e sulle vostre abitudini

WhatsApp: in arrivo una nuova funzione

WHATSAPP: Attenzione nuova truffa

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata