Home

Si era rifiutata di sottoporsi al vaccino anti-Covid, ma gli effetti rischiano di essere devastanti. All’ospedale policlinico San Martino di Genova è stato infatti individuato un cluster derivante da variante inglese al 1° piano del Padiglione Maragliano. Un’infermiera, che non aveva accettato di sottoporsi alla vaccinazione, è risultata positiva.

Le strutture complesse di Igiene diretta dal professor Icardi e di Malattie Infettive diretta dal professor Bassetti hanno attivato le procedure previste dal protocollo. Al momento i positivi risultano 10

Covid, rifiuta il vaccino e scatena un focolaio in reparto

“Ritengo discutibile che ci siano infermieri, operatori sanitari, personale sanitario in generale che hanno rifiutato di proteggere loro stessi con il vaccino e così facendo non proteggono i degenti dei reparti in cui lavorano”. Lo ha affermato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti.

“La legislazione nazionale – aggiunge Toti – non prevede un intervento per impedire a chi non si vaccina di svolgere determinate attività perché sarebbe una discriminazione sul posto di lavoro. Credo tuttavia che chi svolge una professione a contatto con i nostri cittadini più fragili abbia il dovere di vaccinarsi. Sentire di personale altamente specializzato che, impiegato nei gangli più sensibili della nostra sanità, rifiuta la vaccinazione mettendo a rischio la salute di persone più fragili, lascia francamente l’amaro in bocca”.

Leggi anche:

Militare morto in Sicilia dopo il vaccino AstraZeneca, ecco il risultato dell’autopsia

La Sicilia torna arancione: e chi paga le spese? La voce dei piccoli imprenditori

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata