Home

Nita Marie, star acclamata di Onlyfans, ha raccontato nel contenitore televisivo This Morning che sta avendo i migliori orgasmi della sua vita grazie ai rapporti a tre con Dio. La modella cristiana ha sottolineato che non c’è niente di meglio che invitare Dio a unirsi a lei e a suo marito.

Nita, 45 anni, vive in Colorado. Ed è convinta che sia stato proprio Dio a chiederle di avviare un account su OnlyFans per raggiungere le persone sole. “Non ho fatto sesso per sette anni”, racconta Nita. “Quando ho concluso quella relazione, ho riscoperto la mia sessualità. Da quel momento ho iniziato a pubblicare foto seminude online. Stavo solo facendo servizi fotografici per la mia autostima”.

E durante l’intervista aggiunge: “Naturalmente la maggior parte dei cristiani vuole fare ciò che è giusto agli occhi di Dio, quindi c’è stato un piccolo conflitto morale. Ma le risposte che continuavano ad arrivarmi nella testa erano due: la prima era che Dio voleva che celebrassi il mio corpo e amassi il mio corpo”.

“La seconda era che ci sono molte persone che non conoscono Dio. Sento che ci sono molte donne nella comunità delle modelle per adulti che sono state evitate dalla chiesa, io voglio essere una persona positiva”.

Nita ha continuato aggiungendo che Dio è così coinvolto nella sua sessualità che vuole persino che si unisca a lei e suo marito in camera da letto ogni notte. “So che è divertente quando dici di fare una cosa a tre con Dio, ma in realtà si tratta solo di invitare Dio in camera da letto“, ha detto la star di OnlyFans. “L’ho invitato a far parte di tutto, compresa la mia vita sessuale. sono più felice quando c’è lui sotto le coperte“.


Leggi anche:

sesso in spiaggia

Cefalù, ci risiamo: ancora sesso in spiaggia ripreso dai passanti: IL VIDEO HOT

organo sessuale

Sesso e astinenza, ecco quanto possono resistere gli uomini senza avere rapporti

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata