Home

Il Personal food shopper è una figura professionale, con competenze nel settore del food and beverage, che accompagna alla scoperta delle eccellenze territoriali. 

Chi è questa figura

Una figura professionale emergente, una guida, con competenze nel settore enogastronomico, che conduce turisti ed appassionati gourmand alla scoperta delle eccellenze del territorio. Questo è il ruolo di questi personal shopper particolari. Nella maggior parte dei casi questi esperti hanno una preparazione professionale anche nel marketing, nella comunicazione e nel web. Il personal food shopper ha profonde conoscenze delle città e del territorio. E’ attento a tutte le iniziative, fiere ed aventi del settore food e beverage. Inoltre conosce le materie prime ed i piatti tipici del territorio di riferimento, ma anche le botteghe storiche, le enoteche e le aziende locali. 

L’obiettivo principale

L’obiettivo principale di queste figure professionali è quello di mettere a disposizione la loro professionalità per far apprezzare, e potenzialmente acquistare, i prodotti tipici locali. In ambito Fitness tutto questo si traduce con la possibilità di scoprire nuovi ingredienti per poter sostituire quelli classici e noiosi che solitamente si trovano nelle diete. Il personal food shopper avrà l’incarico di fare la spesa con te o per te, selezionando gli ingredienti adatti allo stile di vita di ognuno. Il suo ruolo diventa così combinato, nonostante non sostituisca comunque quello di un Educatore Alimentare. 

Rimanere aggiornati è importante

Tra le sue mansioni ci saranno anche quelle relative all’informazione sull’evoluzione del mondo enogastronomico. Dunque, il personal food shopper non solo vi aiuterà a fare la spesa scegliendo i prodotti migliori, ma vi terrà informati su nuovi prodotti, ricette e metodi di conservazione. In questa maniera educa il cliente a nutrirsi in maniera gustosa e salutare, così da permettergli di acquisire maggiore consapevolezza sulle abitudini alimentari quotidiane. Oggigiorno sono sempre di più le persone che manifestano interesse nei confronti di ciò che mangiano e bevono, probabilmente spinte dalla curiosità e dall’informazione. Il food shopper ha il ruolo fondamentale di valorizzare i cibi locali, stagionali e freschi. 

Come diventare personal food shopper

Diventare personal food shopper non è difficile. In Italia vi sono corsi specifici per diventarlo. Italian Food Academy di Milano, ad esempio, organizza il Corso per Personal Food Shopper IFA con cadenza regolare. L’obiettivo di questi corsi è di fornire agli aderenti le competenze organizzative e comunicative necessarie per spiegare i percorsi enogastronomici che ogni personal food shopper dovrà organizzare, gestire e promuovere. 

Leggi anche:

Contributi per soggiorni studio in Italia (fino a 1.000 €) Ecco il bando Inps per studenti e tutte le info

Tre cose per essere “positivi”, e non al tampone!

Covid, Ritorno alla normalità: uno studio fissa la data

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Ambra Cusimano

Giovane siciliana amante del buon mangiare e del buon bere. Ho una laurea in Relazioni Internazionali e Diplomatiche e da poco ho conseguito un Master in Food and Wine Management. Il confort food esiste per tirarti su il morale anche nei momenti peggiori, mai dimenticarlo. Spero di diventare una sommelier prima o poi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata