Home

Un diploma di laurea del 1837 è stato donato ad UniPa e sarà esposto nel Museo dell’Università di prossima apertura. Si tratta di un ‘privilegio’ munito del sigillo di ceralacca dell’Ateneo in perfetto stato di conservazione e contenuto in una teca di rame che l’Università di Palermo ha rilasciato a Santoro Bono di Mazara il 14 giugno 1837.

“Al candidato che conseguiva la laurea all’Università di Palermo durante l’Ottocento – ha spiegato Antonino Giuffrida che ha trovato la copia seguendo una traccia nel mercato antiquario e ne ha fatto dono all’Ateneo – venivano consegnati con una solenne cerimonia il tocco, l’anello dottorale e il privilegio di laurea. Un bacio e un abbraccio segnavano l’ingresso del neo dottore nella corporazione.


Leggi anche: “Vuoi servire ai tavoli? Devi essere scollata”: la proposta di lavoro ad una studentessa Unipa


All’epoca non esisteva il diploma di laurea come lo conosciamo noi, bensì un vero e proprio privilegio a forma di libretto con una bolla pendente dell’Ateneo che ne certificava l’autenticità”. “Con questa preziosa donazione – ha commentato il Rettore di Palermo Fabrizio Micari – si arricchisce ancora di più la straordinaria e interessantissima collezione di testimonianze storiche del costituendo Museo dell’Università che sarà inaugurato a breve. Nell’esposizione si potranno ammirare e conoscere cimeli e documenti che raccontano la storia del nostro Ateneo e i percorsi e le esperienze di coloro che hanno contribuito a scriverla”.

Foto: Italpress

Leggi anche:

Unipa, gli studenti e l’aula studio H24: “In sessione noi qui anche di notte”- VIDEO

ARCA

Unipa, i consorzi della Sicilia occidentale diventano nuovi partner nell’ARCA

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata