Home

State cercando delle giuste applicazioni che possano supportarvi e aiutarvi con la programmazione dello studio in vista della prossima sessione? Ecco a voi una breve lista con le migliori!

Grades – Tieni traccia dei tuoi esami

La prima applicazione è Grades. Un’applicazione semplice ed intuitiva che ti permette di tener traccia in ogni momento del tuo andamento universitario. Nella tab materie, si ha la possibilità di registrare un esame già sostenuto o da sostenere (utile per fare proiezioni di voti). Nella seconda tab, invece, è possibile osservare tutte le statistiche di riferimento per capire in tempo reale:

  • Media minima e massima;
  • Base di laurea minima e massima;
  • Andamento voti e media.

Infine, nell’ultima tab potrai segnare eventuali note, oppure gli orari delle lezioni del semestre e impostare i promemoria per le rate universitarie da pagare.

Focus to do

Focus-to-do un’applicazione che ricalca la famosa tecnica del pomodoro, ovvero quella che ti permette di rimanere concentrato alternando 25 minuti (circa) di studio e 5 minuti di pausa. Su quest’app, è possibile inserire tutte le attività che ti sei riproposto di fare durante la giornata. Nello specifico:

  • Pianificazione in base ai giorni: oggi, domani, prossimamente, un giorno (in cui stabilirai un giorno preciso per l’attività);
  • La tabella “completati”, nella quale verranno inserite tutte le attività marcate;
  • La tabella inbox, che racchiude tutti gli imprevisti che puoi gestire in un secondo momento.

Google Drive

Google Drive è la suite di Google che ti consente di gestire i tuoi documenti in cartelle in cloud. Attraverso Google Drive puoi organizzare al meglio il materiale che ti interessa per l’università.


Leggi anche: Università, gli ERRORI DA NON FARE per preparare un Esame orale


Evernote

Evernote è un’app utile per prendere appunti e che ti permette di formattare il testo come vuoi:

  • Titoli
  • inserire immagini
  • inserire allegati
  • evidenziare il testo
  • inserire degli elenchi puntati. 

Passando invece alla gestione delle note vere e proprie, esistono 2 grandi contenitori dei tuoi appunti.

  • I taccuini, ovvero le categorie in cui inserirai le note;
  • Le note, ovvero gli appunti veri e propri. 

Instapaper

Instapaper è un’applicazione utilissima per consultare delle pagine web per approfondire cosa stiamo studiando, senza necessariamente accendere la connessione e perdere la concentrazione. 

X-Mind

X-mind è l’applicazione migliore per creare delle mappe schematiche. L’utilizzo è davvero intuitivo  e semplice, e sarà difficile saperne fare a meno!

Università, cosa fare il giorno prima di un esame? I consigli pratici per superarlo

Università e l’ansia da esami: i consigli su come gestirla

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata