Home

Vaccinazioni all’interno dei musei: dal Mu-Me di Messina al Salinas di Palermo, passando per il Castello Ursino di Catania. È questa l’ultima iniziativa della Regione Siciliana per accelerare la campagna vaccinale.

VACCINArte: l’iniziativa

Tre dei più famosi musei siciliani diventeranno hub vaccinali per una sera. Con “VACCINArte, scopri, emozionanti e vaccinati”, la salute incontra la cultura a Messina, Catania e Palermo. L’iniziativa, voluta congiuntamente dall’assessorato regionale alla Salute e dei Beni culturali, nasce per incentivare l’adesione alla campagna di immunizzazione dal Covid-19 e promuovere la valorizzazione del patrimonio artistico e museale siciliano.


Leggi anche: Ultim’ora, contagi fuori controllo: tre nuove Zone Rosse in Sicilia


Vaccini nei musei: le date

Si comincia questa sera, 10 giugno, dalle 18 alle 24, dal MuMe-Museo Regionale di Messina, per poi spostarsi giovedì 17 al Castello Ursino di Catania ed infine giovedì 24 al Museo Salinas di Palermo. “Sono ormai innumerevoli le iniziative che, di concerto con i commissari per l’Emergenza Covid, abbiamo varato per incentivare le vaccinazioni in Sicilia, e tutte hanno sin qui avuto ottimo riscontro e gradimento» commenta l’assessore alla Salute Ruggero Razza, tornato da poco alla sua carica originaria. “Siamo rincuorati dalla crescente consapevolezza che, soltanto con un ulteriore incremento delle vaccinazioni, si potrà raggiungere al più presto il traguardo della immunità di gregge che potrà finalmente portarci fuori dal tunnel del Covid. E ben venga se l’accostarsi al vaccino è anche una occasione per immergersi in un contesto di arte e bellezza“, conclude l’assessore.

VACCINArte: tra cultura e salute

Per tre giovedì di seguito, grazie a “VACCINArte”, sarà dunque possibile recarsi negli hub vaccinali allestiti nelle tre aree museali, effettuare la vaccinazione (con disponibilità di tutte le tipologie di vaccino) ed accedere gratuitamente all’interno dei musei per ammirare le collezioni esposte. “Cultura e salute sono il manifesto di una Sicilia che riparte in sicurezza e lo fa dai suoi musei”, dichiara l’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà. “L’iniziativa di allestire un hub vaccinale in un luogo della cultura, coniugando la somministrazione del vaccino con la visita gratuita del museo, è una scelta del governo regionale che esprime compiutamente il binomio “cultura e salute Un’esperienza che unisce tre grandi città della Sicilia in un unico obiettivo: prevenire dal Covid e nutrire l’anima“.

Covid

Bollettino Covid, contagi e ricoveri stazionari: boom di casi a Enna

Green Pass

Green Pass, c’è il via libera definitivo dell’Ue: cosa prevede e come richiederlo

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata