Home

Scoppia polemica social

Fa discutere l’immagine postata poche ore fa su Twitter dal noto regista, che attacca duramente le persone immortalate nello scatto: “Qui Milano, abbiamo un problema”. C’è chi non crede alla foto, ma il governatore Fontana minaccia nuove restrizioni

Voglia di movida batte Coronavirus, di nuovo. Le “cartoline” scattate venerdì sera e notte tra Moscova, corso Como e corso Garibaldi a Milano lasciano poco spazio ai dubbi: la voglia di uscire, di far festa – insieme all’allentamento delle restrizioni e alle riaperture dei bar – sembrano aver fatto dimenticare la necessità, stabilita da regione Lombardia, di rispettare alcune regole per evitare che l’epidemia ricominci a correre.

In una delle zone storicamente calde della movida meneghina, l’ultima notte – soprattutto dalle 22 in poi – è stata una notte “normale”, che ha ricordato molto da vicino i giorni in cui di Coronavirus neanche si parlava. Numerosi lettori hanno segnalato a MilanoToday tantissimi giovani in strada e le situazioni più delicate, inevitabilmente, si sono registrate fuori dai locali con folle e distanze non sempre rispettate, tanto che sui social – Instagram su tutti – i video della serata di “festa” si sprecano, con numerosi richiami – in alcuni casi ironici – agli “assembramenti”.

È bene ricordare, però, che uscire di casa per incontrare gli amici è ormai permesso, gli unici dettami sono indossare sempre la mascherina e rispettare la distanza di un metro tra le persone.“

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata