Home

Accesso graduatorie ATA con licenza media: quando è possibile

E’ possibile l’accesso alle graduatorie ATA con la licenza media? La risposta è si, è possibile accedere alle graduatorie di terza fascia del personale ATA con la terza media, ma solo in presenza di determinate condizioni.

In attesa del prossimo concorso ATA terza fascia per l’aggiornamento delle graduatorie valide per il triennio 2024/2027, facciamo chiarezza su quando è consentito l’inserimento in graduatoria ATA con la licenza media.

ENTRARE IN GRADUATORIA ATA TERZA FASCIA CON LA LICENZIA MEDIA

Il prossimo aggiornamento delle graduatorie ATA di terza fascia è atteso nel 2024, per la formazione delle graduatorie valide per gli anni scolastici 2024/25, 2025/26 e 2026/27. Se non ci saranno modifiche normative rispetto al concorso ATA terza fascia per le graduatorie 2021/2024, si potrà partecipare al bando anche con la terza media. Questo, però, solo in determinati casi specifici.

In linea generale, infatti, la licenza di scuola media non rientra più tra i titoli per entrare nelle graduatorie ATA e, dunque, non consente di partecipare al concorso per soli titoli finalizzato all’aggiornamento delle graduatorie personale ATA di III fascia. Mentre in passato, per accedere al profilo di collaboratore scolastico, era sufficiente la scuola media, a partire dal bando ATA terza fascia per l’aggiornamento delle graduatorie valide per il triennio scolastico 2008-2011, il diploma di scuola secondaria di primo grado non è più un titolo di accesso valido, ma con alcune eccezioni. L’accesso al personale ATA con la terza media è possibile, inoltre, per lavorare nelle istituzioni AFAM.

Vediamo in dettaglio chi può accedere al personale ATA con la scuola media e chi no.

CHI ACCEDE ALLE GRADUATORIE ATA CON LA LICENZA MEDIA?

In base a quanto previsto dall’ultimo concorso ATA terza fascia espletato, l’accesso alle graduatorie ATA con terza media è ancora consentito a coloro che:

  • si sono iscritti negli elenchi per le supplenze personale ATA quando questo titolo era ancora valido e non si sono mai cancellatiCosa significa? In sostanza potranno partecipare al nuovo concorso ATA terza fascia per inserirsi nelle graduatorie valide per gli anni scolastici 2024/25, 2025/26 e 2026/27, anche coloro che si sono inseriti in graduatoria con la licenza media quando era ancora un titolo valido, ma solo se hanno partecipato a tutti i successivi bandi per l’aggiornamento delle graduatorie e, quindi, non si sono mai cancellati dall’elenco. Dunque, per il bando 2024 ATA III fascia resteranno validi, ai fini dell’ammissione per il medesimo profilo professionale, i titoli di studio in base ai quali gli aspiranti avevano conseguito a pieno titolo l’inserimento nelle graduatorie del triennio precedente;

  • sono già inseriti nelle graduatorie provinciali permanenti di cui all’art. 554 del D.Lvo 297/94 o negli elenchi provinciali ad esaurimento o nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico di cui al D.M. 75/2001 e D.M. 35/2004 corrispondenti al profilo richiesto. Anche in questo caso, infatti, per il nuovo concorso III fascia ATA resteranno validi i titoli di studio ammessi dalla normativa vigente quando gli aspiranti si sono inseriti nelle predette graduatorie e/o elenchi;

  • hanno prestato almeno 30 giorni di servizio, anche non continuativi, in posti corrispondenti al profilo professionale richiesto, se prestati prima del 25 luglio 2008. Anche per costoro saranno validi i titoli di studio in base ai quali è stato legittimamente prestato il servizio.

CHI NON PUÒ ACCEDERE CON LA LICENZA MEDIA?

Non hanno accesso alle graduatorie ATA con licenza media coloro che effettuano un nuovo inserimento, perchè partecipano al concorso ATA III fascia per la prima volta o perché non hanno aggiornato la propria posizione con i precedenti bandi. Costoro, infatti, devono possedere il titolo di accesso richiesto dalla normativa vigente.

LAVORARE NEL PERSONALE ATA DELLE ISTITUZIONI AFAM

Accademie e conservatori offrono, durante l’anno, diverse opportunità di lavoro per bidelli (coadiutori). Per lavorare come coadiutore nelle istituzioni AFAM è sufficiente aver assolto l’obbligo scolastico. Dunque, in sostanza, il titolo di accesso al personale ATA di accademie e conservatori per il profilo dei coadiutori è la licenza media. Questo è possibile perchè accademie e conservatori seguono una normativa differente rispetto alle scuole statali e paritarie. Per tutti i dettagli su come lavorare con la licenza media nel personale ATA di conservatori e accademie puoi leggere questa utile guida, dove trovi anche tutti i bandi e le selezioni in corso per le assunzioni nelle istituzioni AFAM.

AGGIORNAMENTI

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.  Puoi anche provare il nostro potentissimo TROVA LAVORO rivolto a professionisti con p.iva, neolaureati, diplomati.

Condividi

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati



A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.