Home

La campagna vaccinale in l’Italia sembra essere ormai decollata. Per il secondo giorno consecutivo, infatti, sono stati superati i 500 mila vaccini somministrati in 24 ore che portano a oltre 20 milioni le dosi inoculate dall’inizio della campagna vaccinale.

In soli tre giorni – precisa l’Ansa – è stata somministrata una quantità di dosi pari quasi a quella somministrata nell’intero mese di gennaio. Ad oggi nel Paese sono 6 milioni le persone completamente vaccinate, mentre altri 14 milioni hanno ricevuto la prima dose. Ed intanto il commissario straordinario, Francesco Figliuolo, pensa alla vaccinazione dei più giovani in vacanza e a scuola. “Vorrei che si dicesse: chi ha più di 30 anni si presenta e si vaccina – ha detto a la Repubblica – . Poi decideremo le modalità con le Regioni, anche per evitare le resse che abbiamo visto”.


Leggi anche: Palermo, vaccinato con Pfizer positivo alla variante brasiliana: è grave


Intanto in Sicilia si registra un nuovo record di vaccinazioni. Negli hub e nei centri vaccinali di tutta l’Isola sono state somministrate 34.503 dosi, superando di oltre il 23% il target giornaliero di 28 mila dosi, assegnato dalla Struttura commissariale per l’emergenza Covid nell’ambito del Piano nazionale. Un incremento che conferma l’accelerazione della campagna.

“Le iniziative intraprese dalla Regione Siciliana per dare una spinta alle vaccinazioni – afferma il presidente Nello Musumeci – stanno dando i loro frutti. Il trend che rileviamo negli ultimi giorni è decisamente al di sopra dell’obiettivo quotidiano che ci è stato assegnato e il traguardo iniziale delle 50mila somministrazioni al giorno è più vicino. Se avremo a disposizione le dosi e ci sarà consentito di aprire la campagna anche ai cittadini al di sotto dei 60 anni – aggiunge Musumeci – potremo essere presto in grado di raggiungerlo anche grazie alla rete di operatori e punti vaccinali che il governo regionale sta mettendo in campo su tutto il territorio. Una mobilitazione che vede anche il coinvolgimento di medici di medicina generale, farmacie, case di cura private, aziende e associazioni di volontariato”.

Leggi anche:

Covid

Bollettino Covid, la curva dei contagi continua a calare: i dati nazionali e siciliani

Sicilia

Sicilia, il giallo resta un miraggio: ecco quanto bisognerà aspettare per le riaperture

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Avatar

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata