Home

Studiare non sempre è facile come spararsi una maratona del tuo telefilm preferito, eppure lo devi fare. Per te, per accaparrarti la laurea, per mille motivi.

Però, esistono dei piccoli errori in cui tutti gli studenti inciampano quotidianamente, e non sto parlando della classica mosca che distrae dai libri.
Vediamo cosa potresti evitare di fare per non perdere tempo quando studi!
Qualcosa potrà sembrarti scontato, ma chiediti se stai facendo questo errore, pur conoscendolo, ma non fai nulla a riguardo

Vediamo quali sono gli errori che si commettono durante lo studio

  1. Il cellulare.

Non guardarlo. Non. Guardarlo. Sul serio, non guardarlo!
Ogni volta che il telefono vibra, la tentazione di andare a stalkerare chicchessia sui social ti assale, non è vero? Anche solo per “distrarti 10 minuti”. Ma hai mai provato a fare caso a quanto tempo effettivamente perdi? Te lo dico io: troppo. Piuttosto, cerca di studiare per un lasso di tempo prestabilito o per un numero di pagine definite. Saprai che, alla fine, potrai distrarti quanto vorrai.

  1. Prendersi tutta la giornata per lo studio

Errore! Avendo tutto il giorno disponibile per studiare, rimanderai fino alla fine. È molto più utile, invece, sapere di avere degli impegni, che possono essere il lavoro o un’uscita con un altro Studente in Crisi (gli Studenti in Crisi frequentano solo quelli della loro stessa specie). Sapendo di avere due o tre ore disponibili per lo studio, sarai propenso a sfruttarle e ti concentrerai prima.

  1. Studiare ogni pagina prima dei concetti chiave

Lo so che hai un mese e passa di tempo prima dell’esame (o forse no? Mmm…), ma non serve studiare l’introduzione, le note a lato del libro, i ringraziamenti e l’indice. Passa subito ai concetti chiave! A lezione avrai pure sentito qualcosa, anche se stavi giocando a Candy Crush. In alternativa, puoi sempre chiedere a chi ha già sostenuto l’esame: quali sono gli argomenti più importanti? Una volta studiati, potrai concentrarti anche sulle note

  1. Sottolineare come un pazzo

È qualcosa di davvero gratificante vedere pagine e pagine di una dispensa sottolineate, magari con diversi colori per diversi argomenti…però non serve a ricordarsi i concetti. Se sottolineerai ogni frase o quasi del libro, quello che ti resterà sarà un’infarinatura che non riuscirai a ricordare, un po’ come leggere senza ripetere. Sottolineare solo le parole chiave più importanti, invece, aiuta a ricordare i concetti.

  1. Memoria fotografica

Non ce l’hai. È inutile che ti ostini a dire: questo me lo ricorderò, perché la pagina aveva questo grafico… La memoria fotografica nella maggior parte delle persone che non si chiamano Sheldon Cooper è labile. Una pratica valida è invece quella di associare delle immagini create da te ad un determinato argomento.

  1. Studiare senza ripasso.

Grande errore! Devi ripassare, alla fine dello studio
Puoi farlo ripetendo o rileggendo, come funziona meglio per te, ma fallo!

Carissimi studenti sempre in crisi, spero che l’articolo vi sia utile!

Ricordate, la sessione di esami non è ancora passata. Siate coraggiosi!

(Studenteincrisi.it)

Leggi anche:

Test d’ingresso Università, arriva la piattaforma per esercitarsi online

I lavori da svolgere durante l’università

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata