Home

Lo stesso giorno in cui i drammatici scatti di decine di cadaveri riversati nelle fosse comuni e per le strade di Bucha scioccano il mondo intero, dall’Ucraina inaspettata una storia d’amore e di speranza.

Tra le macerie di Kharkiv, Nastya Gracheva, infermiera, e Anton Sokolov, medico, decidono di unirsi in matrimonio.


Leggi anche: Ucraina, 40 giorni di guerra e morte: dopo gli orrori di Bucha si va verso nuove sanzioni alla Russia


Lei in abito bianco, senza rinunciare al velo e al bouquet ma con scarponi. Uguali a quelli di lui, in abito grigio scuro. Intorno a loro distruzione, palazzi sventrati. La della coppia ucraina diventa un messaggio di speranza e ripartenza, un simbolo che nonostante la guerra, la vita continua.

La storia di Nastya e Anton

Anche di fronte alla distruzione, Nastya e Anton non sono scappati via. Hanno continuato a dare il loro aiuto medico alle persone che ne avessero bisogno, e quando hanno finito i medicinali a disposizione, hanno dato il via alle raccolte fondi. Hanno continuato a fare il loro dovere non rinunciando al loro lavoro, così come hanno deciso di non rinunciare al loro sogno d’amore. Nonostante tutto.


Ucraina, donna stuprata per giorni dai russi davanti al figlio sotto shock

Ucraina

Ucraina, Zelensky non si fida dei negoziati: “Bene le trattative, ma i bombardamenti continuano”

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata