Home

Filippo Anelli, presidente dell’Ordine dei Medici, fa un appello a tutti i cittadini che si presteranno alla vaccinazione. “Nel caso di AstraZeneca – spiega – la raccomandazione di utilizzo per gli over 60 è legata ad un orientamento di grande prudenza”. L’arma del vaccino, dice, “funziona ed è l’unica vera via per uscire dall’emergenza“.

E aggiunge: “Grazie alla vaccinazione di tutti i medici la mortalità nella nostra categoria si è abbattuta del 95%. Ogni mese registravamo tra 40 e 60 decessi. A marzo ne sono stati 10, nei 10 giorni di aprile soltanto 1”. Nello specifico sulle due dosi di Astrazeneca il presidente sostiene: “Tra le migliaia di insegnanti cui è stato somministrato il vaccino anglo-svedese non si siano registrati casi di effetti collaterali gravi. In un contesto in cui la mortalità per Covid è altissima, il primo vaccino che vi propongono, qualsiasi esso sia”.

E conclude: “E’ la via migliore per tutelare la vostra salute. I dati sulla sorveglianza sanitaria hanno addirittura dimostrato che il vaccino AstraZeneca ha una funzione protettiva maggiore di altri per gli ultra sessantenni”.


Leggi anche: Vaccini e seconda dose: è possibile cambiare farmaco? Ecco cosa dicono gli esperti


L’appello dei medici

Sempre l’Ordine dei Medici qualche giorno fa aveva dichiarato che le vaccinazioni sono sicure e la prova sarebbe il dosaggio completo ai sanitari: “I vaccini funzionano, perché oggi tutti i medici sono praticamente vaccinati e il loro tasso di mortalità si è praticamente azzerato. Dobbiamo fare i vaccini e affidarci al giudizio dei medici su AstraZeneca, su Moderna, su Pfizer, su Johnson and Johnson. I vaccini hanno le loro indicazioni”.

Per poi aggiungere: “Il medico consiglierà il vaccino più idoneo per tutelarsi di fronte a questa malattia. E la speranza è che si riesca a garantire questo servizio a tutta la popolazione nel più breve tempo possibile in modo da poter raggiungere, come auspicato dall’Unione Europea, l’immunità di collettività già entro il prossimo luglio”.


Leggi anche

Covid: è morto il Prof. Ferrante, il cordoglio degli studenti Unipa


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata