Home

Il vaccino contro il Covid-19 di Pfizer/BioNTech è sicuro ed efficace al 100% nei giovani di età compresa tra 12 e 15 anni. Lo ha annunciato in un comunicato Albert Bourla, presidente e amministratore delegato di Pfizer. Bourla ha aggiunto che la società prevede di richiedere l’autorizzazione di emergenza alla Food and Drug Administration (Fda).

La richiesta verrà quindi inoltrata negli Stati Uniti “nelle prossime settimane e ad altri regolatori in tutto il mondo, con la speranza di iniziare a vaccinare questa fascia di età prima dell’inizio del prossimo anno scolastico”.

Lo studio sull’efficacia del vaccino Pfizer

Nello studio condotto su 2.260 adolescenti tra i 12 e i 15 anni sono stati rilevati 18 casi di Covid-19 nel gruppo che ha ricevuto un’iniezione di placebo e nessuno nel gruppo che ha ricevuto il vaccino, con un’efficacia del 100% nella prevenzione della malattia, affermano Pfizer e BioNTech in una nota. Il vaccino di Pfizer è già autorizzato per le persone a partire dall’età di 16 anni. 


Leggi anche: Covid, Ritorno alla normalità: uno studio fissa la data


La prossima settimana le aziende inizieranno la somministrazione del proprio vaccino anti-Covid a bambini dai 2 ai 5 anni di età nell’ambito dello studio di fase 1-2-3 sulla popolazione pediatrica dai 6 mesi agli 11 anni. Lo comunicano le aziende che, la scorsa settimana, hanno già avviato le somministrazioni a bambini dai 5 agli 11 anni per valutare ulteriormente la sicurezza, la tollerabilità e l’immunogenicita’ del vaccino. È prevista l’inoculazione di due dosi a circa 21 giorni di distanza in tre gruppi di eta’: bambini dai 5 agli 11 anni, dai 2 ai 5 anni e dai 6 mesi ai 2 anni. 

Leggi anche:

Augusta-Turiaco

Muore la docente entrata in coma a Messina dopo il vaccino AstraZeneca, la famiglia: “Vaccinatevi”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata