Home

ASSUNZIONI AMAZON: Aprirà in autunno il nuovo centro di distribuzione Amazon di Novara, realizzato a ridosso del casello di Novara Ovest dell’A4.

In una posizione ottimale per valorizzare la naturale vocazione della seconda città del Piemonte alla logistica e all’interscambio merci.

Il centro di distribuzione sarà dotato della tecnologia Amazon Robotics e creerà 900 posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni dall’apertura.

Una parte saranno assunti già entro fine 2021, gli altri entro il 2023, per cui si può dire che circa un sesto dei nuovi assunti della multinazionale, graviterà attorno alla nostra provincia.

Sia il sindaco di Bergamo Giorgio Gori sia il primo cittadino di Cividate Gianni Forlani hanno auspicato il «rispetto dell’ambiente e dei diritti dei lavoratori»

hanno spiegato. Considerando la forza lavorativa che sarà impiegata nel nuovo polo, «futura guida a tutto il mondo della logistica Amazon».

Attualmente sono quasi 1.800 i dipendenti a tempo indeterminato di Amazon in Lombardia. Numero che entro la fine del 2021 raggiungerà gli oltre 2.300 dipendenti sempre a tempo indeterminato.

“I dipendenti saranno assunti al quinto livello del Contratto Nazionale del Trasporto e della Logistica con un salario d’ingresso pari a 1.550 euro lordi, tra i più alti del settore, e numerosi benefit che includono sconti per i dipendenti su Amazon.it e un’assicurazione integrativa contro gli infortuni – ha spiegato Salvatore Schembri Volpe – .

Amazon offre ai propri dipendenti ulteriori opportunità come il programma Career Choice, che copre fino al 95% del costo delle rette e dei libri di testo. Per chi desidera specializzarsi in un ambito specifico frequentando corsi professionali per quattro anni.

ASSUNZIONI AMAZON GREEN

ASSUNZIONI AMAZON: Il nuovo centro sarà operativo entro il prossimo autunno e integrerà sistemi di risparmio energetico riducendo l’impronta ambientale. L’energia prodotta grazie a pannelli fotovoltaici posti sulla copertura del magazzino alimenterà il sito con circa 1.146 KW. L’edificio sarà gestito dal BMS (Buliding Management System), un sistema che permette una gestione intelligente dell’utilizzo e della manutenzione dell’immobile.

Anche la mobilità avrà un’impronta di sostenibilità in quanto i parcheggi saranno dotati di colonnine di ricarica per le auto elettriche e inoltre verrà incentivato il sistema di trasporto tramite biciclette. Con la realizzazione di nuove piste ciclabili per incrementare i percorsi cittadini”.

Per preservare l’equilibrio e la biodiversità del territorio, inoltre, saranno realizzate aree verdi e spazi alberati adeguatamente progettati nell’armonia dell’insieme.

Sull’impatto ambientale Amazon si è posta un obiettivo prestigioso, quello di raggiungere il livello di “zero emissioni di CO2” entro il 2040.

Dal suo arrivo in Italia nel 2010, Amazon ha investito oltre 5.8 miliardi di euro creando più di 9.500 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato. A cui se ne aggiungeranno ulteriori 3.000 entro la fine del 2021, portando a 12.500 i dipendenti totali che lavorano nelle oltre 50 sedi sparse in tutto il Paese.

E sono sempre di più le aziende italiane che vendono i propri prodotti su Amazon.it o che si affidano alla sua rete logistica per lo stoccaggio e la consegna dei prodotti:

Solo in Lombardia nel 2019 le pmi hanno registrato vendite all’estero per 75 milioni.

Amazon lavora con noi – QUI –


Altre notizie:

Covid, maxi-focolaio a Maiorca: 850 positivi e 3000 in isolamento

Stage retribuiti (1.400 € al mese) all’Ema: ecco come partecipare [SCADENZA IMMINENTE]

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

I sogni non accadono se non agisci

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata