Home

Bollettino Covid 23 luglio 2021. La situazione e i nuovi contagi in Italia

Bollettino Covid Italia – Continuano a salire i casi Covid in Italia. Sono 5.143 i positivi ai test individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 5.057 Sono invece 17 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 15. I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.307.535, i morti 127.937. I dimessi ed i guariti sono invece 4.120.846, con un incremento di 1.239 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 58.752, in aumento di 3.886 unità nelle ultime 24 ore.

Sono 237.635 i tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 219.778. Il tasso di positività è del 2,2%, stabile rispetto al 2,3% di ieri. Sono 155 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid, 3 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 10 (ieri 12). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.307, in aumento di 70 rispetto a ieri. 

Bollettino Covid 23 luglio 2021. La situazione e i nuovi contagi in Sicilia

Bollettino Covid Sicilia –  In Sicilia 484 nuovi contagiati Covid e due decessi che fanno salire i casi totali a 237.902 e quello delle vittime a 6.023. Gli attuali positivi sono 6.903, +300; i guariti 224.976, +182. Il maggior numeri dei nuovi casi si registrano in provincia di Caltanissetta, 101, e in quella di Agrigento, 98. Sono 172 i ricoverati con sintomi, 21 in terapia intensiva. I tamponi effettuati 15.413.

Questa la distribuzione dei casi nelle province:
Palermo: 70.809 (78);
Catania: 61.339 (70);
Messina: 26.962 (12);
Siracusa: 17.053 (36);
Trapani: 14.654 (51);
Ragusa: 13.946 (17);
Caltanissetta: 13.231 (101);
Agrigento: 13.000 (98);
Enna: 6.908 (21).

Leggi anche:

covid

Bollettino Covid, il tasso di positività sale al 2,3%: Sicilia terza per contagi

Pfizer

Vaccini, 21 giorni tra prima e seconda dose di Pfizer? No, ecco l’intervallo “perfetto”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata