Home

Pubblicato nella Gazzetta ufficiale un nuovo bando di Concorso da parte del Segretariato Generale della Giustizia Amministrativa per nuove assunzioni di 67 assistenti diplomati.

Concorso Segretariato Giustizia Amministrativa: i posti

I 67 posti messi a concorso sono così suddivisi:

  • 50 assistenti amministrativi, area II, fascia retributiva F2 (cod. concorso «ASSAMM»);
  • 17 assistenti informatici, area II, fascia retributiva F2 (cod. concorso «ASSINF»).

Requisiti

I titoli di studio richiesti per partecipare al concorso sono differenti in base ai profili:

  • per assistente amministrativo (cod. concorso «ASSAMM»): qualsiasi diploma di scuola secondaria di secondo grado;
  • per assistente informatico (cod. concorso «ASSINF»): diploma di istituto tecnico settore tecnologico o liceo scientifico a indirizzo informatico o scienze applicate oppure diploma di perito industriale a indirizzo informatico oppure ragioniere programmatore.

Per chi non ha i diplomi indicati, è possibile accedere anche come laureati al concorso rispettando le classi di laurea riportate nel bando a fine articolo.


Leggi anche: Nuovo Concorso Ministero della Difesa per diplomati e laureati a tempo indeterminato: ecco il bando e tutte le info


Come presentare la domanda

La domanda deve essere inviata tramite il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale entro il 19 agosto all’indirizzo [email protected] con l’oggetto:

  • per assistente amministrativo, «Concorso a sessantasette assistenti, area II F2 – cod. concorso ASSAMM».
  • per assistente informatico, «Concorso a sessantasette assistenti, area II F2 – cod. concorso ASSINF».

Per rimanere sempre aggiornati sui Concorsi e sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti CLICCA QUI (gruppo Telegram) o CLICCA QUI (gruppo Facebook) 


Le prove

In relazione al numero delle domande pervenute l’amministrazione si riserva la facoltà di effettuare una prova preselettiva, che consiste in una serie di quesiti a risposta multipla. Le prove di esame si articoleranno in due prove scritte ed in una prova orale.

La prima prova scritta, a contenuto teorico, consisterà nella stesura di un elaborato sulle seguenti materie:

  • per assistente amministrativo (cod. concorso «ASSAMM»), diritto amministrativo e/o diritto costituzionale;
  • per assistente informatico (cod. concorso «ASSINF»), elementi normativi sull’informatica nella pubblica amministrazione, tecniche e metodi di dematerializzazione e digitalizzazione dei processi.

La seconda prova scritta, a contenuto teorico pratico, consisterà – per entrambi i profili di assistente amministrativo (cod. concorso «ASSAMM») e di assistente informatico (cod. concorso «ASSINF») – nella stesura di un elaborato di diritto processuale amministrativo.

QUI il BANDO


Concorso RIPAM Ministero della Difesa: 333 posti per Funzionari e Assistenti Tecnici – TUTTE LE INFO

Concorso Agenzia delle Dogane, assunzioni per 1796 per diplomati e laureati – TUTTE LE INFO

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata