Home

Concorso Polizia Penitenziaria:  1.713 allievi agenti, requisito diploma

È stato indetto il bando di concorso Polizia Penitenziaria 2023 per il reclutamento di complessivi 1.713 allievi agenti, ruolo maschile e femminile.

Si tratta di due procedure concorsuali: una è riservata ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) e ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4), mentre l’altra è aperta ai cittadini italiani non volontari.

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione dal 16 marzo 2023 fino al 14 aprile 2023. Di seguito diamo tutte le informazioni utili sulla selezione, i requisiti richiesti, come candidarsi; rendiamo inoltre disponibile il bando da scaricare.

CONCORSO POLIZIA PENITENZIARIA 2023 PER 1713 POSTI ALLIEVI AGENTI

Il bando di concorso per allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria 2023 è quindi articolato come segue:

  1. Concorso per n. 1.028 posti (di cui 771 uomini e 257 donne), riservato:
    – ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) che sono in servizio da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso ovvero VFP1 collocati in congedo al termine della ferma annuale;
    – ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo;
  2. Concorso per n. 685 posti (di cui 514 uomini; 171 donne), aperto ai cittadini italiani.

Segnaliamo che i posti del concorso di cui alla lettera a), eventualmente non coperti per insufficienza di candidati idonei saranno assegnati agli idonei non vincitori del concorso di cui alla lettera b), secondo l’ordine della relativa graduatoria finale di merito, maschile e femminile.

Infine, rendiamo noto che è consentita la partecipazione a uno solo dei due concorsi di cui sopra.

REQUISITI

Possono partecipare ai concorsi della Polizia penitenziaria per allievi agenti i candidati che possiedono i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto18 anni e non aver compiuto e quindi superato gli anni 28. Per i candidati partecipanti alla riserva dei posti di cui all’articolo 1, lettera a), il limite di età è elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato e comunque non superiore a tre anni;
  • per i candidati al concorso di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a), in servizio o in congedo alla data del 31 dicembre 2020, diploma di scuola secondaria di primo grado;
  • per i candidati al concorso di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a), arruolati dal 1° gennaio 2021 e per i candidati al concorso di cui all’articolo 1, comma 1, lettera b), diploma di scuola secondaria di secondo grado che consente l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario, fatta salva la possibilità di conseguirlo entro la data di svolgimento della prova d’esame di cui all’articolo 9;
  • possesso delle qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nonché dei requisiti di cui all’articolo 5, comma 2, del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443;
  • efficienza fisica e idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia penitenziaria.

SOGGETTI ESCLUSI

Sono esclusi dal concorso i candidati che non possiedono i requisiti sopra elencati e anche quanti non si presenteranno nel luogo, giorno e orario fissati per l’espletamento della prova d’esame o dell’accertamento dell’efficienza fisica e dei requisiti psico-fisici e attitudinali.

Inoltre, non possono partecipare al concorso coloro che:

  • siano stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, che abbiano riportato condanna a pena detentiva per delitto non colposo oppure siano o siano stati sottoposti a misura di prevenzione;
  • siano stati dichiarati decaduti da altro impiego presso una pubblica amministrazione;
  • abbiano svolto servizio nelle Forze Armate esclusivamente come volontari in ferma breve (VFB) o volontari in ferma annuale (VFA), nonché i volontari in ferma prefissata quadriennale in rafferma biennale.

PROCEDURA SELETTIVA

La procedura selettiva sarà articolata come segue:

  • prova scritta d’esame, che verterà su una serie di domande a risposta sintetica o a scelta multipla, relative ad argomenti di cultura generale e a materie oggetto dei programmi della scuola dell’obbligo;
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali.

Specifichiamo che il concorso per n. 1.028 posti prevede una selezione per esame e titoli, mentre il concorso per n. 685 posti prevede una selezione per esame.

Informazioni dettagliate sono riportate nel bando che rendiamo disponibile a fine pagina.

CORSO DI FORMAZIONE

I concorrenti dichiarati vincitori saranno nominati allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria e ammessi alla frequenza del corso di formazione, fermo restando il completamento della ferma per i volontari in ferma prefissata annuale.

I candidati del concorso, ammessi al corso di formazione, dopo avere superato gli esami di fine corso devono restare nella sede di prima destinazione per almeno 5 anni.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda per partecipare alle selezioni dovrà essere presentata dal 16 marzo 2023 al 14 aprile 2023 esclusivamente per via telematica, compilando l’apposito modulo raggiungibile cliccando, in questa pagina, sul link “Form di domanda”.

Si evidenzia che il form per la candidatura è accessibile con credenziali SPID.

I candidati devono dichiarare nell’istanza online un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale, pertanto qualora ne fossero sprovvisti possono leggere questo articolo, in cui è descritto come attivare una PEC in soli 30 minuti.

BANDO 2023 POLIZIA PENITENZIARIA CONCORSO ALLIEVI AGENTI

Gli interessati al concorso per 1.713 allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria sono invitati a leggere il BANDO (Pdf 4 MB), pubblicato sul portale inPA in questa pagina e sul sito del Ministero della Giustizia in questa sezione dedicata ai concorsi.

Per completezza informativa, mettiamo a vostra disposizione l’Estratto della documentazione di servizio (ALLEGATO 1 – Pdf 359 Kb) che i candidati al concorso di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a) del bando, risultati idonei alla prova scritta, dovranno far pervenire, pena la non valutabilità dei titoli, entro 20 giorni dalla pubblicazione dei risultati della prova d’esame sul sito istituzionale del Ministero della Giustizia. Ulteriori dettagli nel bando.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Il calendario della prova scritta sarà reso noto a partire dal 14 giugno 2023, mediante pubblicazione sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia, nella scheda sintesi del concorso, con relativo avviso sul portale unico del reclutamento “inPA”.

La graduatoria dei vincitori e degli idonei sarà pubblicata nel sito istituzionale del Ministero della giustizia, con relativo avviso di pubblicazione sul portale “inPA”.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Per tutti gli aggiornamenti circa i concorsi invitiamo i nostri lettori ad unirsi al nostro gruppo Facebook ad dedicato.

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.italla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.  Vi consigliamo di iscrivervi al nostro canale telegram per rimanere aggiornati su tutti i concorsi e le opportunità di lavoro.

Nuove assunzioni Ferrovie dello Stato di tecnici di ufficio a tempo indeterminato

Un recruiting day per oltre 500 assunzioni con Fincantieri

Condividi

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati



A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.