Home

Ecco come era la Valle dei Templi di 2500 anni fa: suggestivo viaggio nel tempo con la realtà virtuale

Il percorso immersivo che conduce e mostra come era la Valle dei Templi di 2500 anni fa, un suggestivo viaggio nel tempo.

Valle dei templi
Valle dei templi – Fonte:web

La proposta che guiderà i visitatori alla scoperta del Parco Archeologico in tutta la sua gloria originaria include ricostruzioni virtuali dei Templi risalenti al V secolo a.C.

Il percorso immersivo “La Valle dei Templi: passato e presente” consente ai visitatori di fare un salto indietro nel tempo per esplorare il Parco Archeologico in tutta la sua antica magnificenza. Accompagnati da un’audio guida, i partecipanti potranno ammirare ricostruzioni virtuali della Valle dei Templi al culmine del suo splendore nel V secolo a.C.

Il progetto Valle dei Templi 3D costituisce un autentico viaggio nel tempo, reso possibile grazie a un’audio-video-guida che integra il tradizionale itinerario di visita con un’esperienza visiva. Questa esperienza consente di ammirare i templi dell’antica Akragas ricostruiti nella loro antica maestosità.

“La Valle dei Temi diventa sempre più attrattiva, un unicum tra presente e passato per immergersi, attraverso la realtà virtuale, in un viaggio che l’ha vista protagonista della nostra storia. Un ulteriore tassello affinché Agrigento si faccia trovare pronta, in vista della sfida che l’attende come Capitale della cultura italiana nel 2025”, queste le parole dell’Assessore ai Beni Culturali Francesco Paolo Scarpinato.

Archeologia e tecnologia si fondono

Si tratta di un progetto nato dalla stretta collaborazione tra il Parco della Valle dei Templi e CoopCulture, che si occupa della gestione dei servizi aggiuntivi, con il contributo del CNR – Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione.

Così commenta Roberto Sciarratta, direttore del Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dei Templi: “La Valle dei Templi diventa sempre più accessibile a tutti, perché questo percorso consentirà di viverla andando indietro nel tempo, ascoltando storie e mondi lontani, scoprendo le architetture e le costruzioni originali, il tutto attraverso il proprio smartphone”-

Dopo una meticolosa ricerca, sono stati creati modelli tridimensionali dei templi che riproducono fedelmente gli originali, non solo nell’aspetto architettonico, ma anche nei dettagli dei materiali e degli elementi decorativi. La realtà virtuale ha svolto un ruolo importante nel facilitare la comunicazione tra il mondo accademico e il grande pubblico.

Così Letizia Casuccio direttore di CoopCulture: “Agrigento nel 2025 sarà Capitale della cultura italiana e il Parco Archeologico si prepara ad accogliere turisti e visitatori rendendosi sempre più innovativa e accessibile a quanti vogliono scoprirlo. Grazie a Valle del templi 3D adulti e ragazzi potranno vivere un’esperienza in presa diretta della storia”

Le misurazioni e i rilievi accurati, l’inventario sistematico dei reperti, l’analisi delle fonti storiche e delle testimonianze, nonché la rintracciabilità di sculture ed elementi architettonici rimossi nel corso dei secoli e le colorazioni originali vengono presentati in modo accessibile e comprensibile attraverso l’uso della realtà virtuale. Questa esperienza consente al visitatore di “rivivere” la Valle dei Templi non come una creazione immaginaria, ma come una ricostruzione autenticamente accurata dal punto di vista filologico.

La ricostruzione in 3D

L’esperienza della Valle dei Templi in 3D costituisce un prezioso strumento per migliorare la visita al sito. Consiste in un’applicazione per smartphone disponibile su App Store e Play Store, che offre una visione tridimensionale di diversi templi e aree sacre. La rappresentazione virtuale a schermo intero a 360 gradi degli edifici, sovrapponibile alla visione reale dei monumenti, crea un impatto visivo straordinario e consente una comprensione immediata dell’aspetto originario dei templi, eliminando la necessità di immaginazione da parte del visitatore. Inoltre, per migliorare la visione e ridurre i riflessi solari sullo schermo, è disponibile presso la biglietteria un parasole leggero e portatile appositamente progettato per ospitare smartphone di varie dimensioni.

L’esperienza di Valle dei Templi 3D offre un percorso di circa 2 ore che include 11 punti di interesse con commenti audio e gallerie di immagini, di cui 8 arricchiti da panorami in realtà virtuale a 360 gradi della Valle.

L’itinerario

L’itinerario ha inizio da Porta Quinta e procede attraverso il Tempio dei Dioscuri e il Santuario delle divinità Ctònie, per poi continuare lungo la Via Sacra fino al Tempio di Giunone, con due esperienze in realtà virtuale dedicate a quest’ultimo.

Il percorso è georeferenziato e segnato da segnaletica in loco, realizzata con pietre di calcarenite che si integrano perfettamente con i colori della pietra locale.

Voli low cost e borghi da scoprire: ecco dove passare il ponte del primo novembre

Ecco 5 località in Italia completamente sconosciute da scoprire

Ecco la città ideale per Capodanno ed è anche la più economica d’Europa

Condividi

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati


A proposito dell'autore