Home

Il trash siciliano sbarca in tv. Ancora una volta. Ovviamente dalla Barbarella nazionale. Ieri sera a “Live non è la d’Urso” ospiti la il marito (cornuto) e la moglie (adultera) della famosa storia di tradimento che si è consumata all’Hotel Eufemia.

L’antefatto dell’Hotel Eufemia

Il video del marito che scopre la moglie in flagrante mente lo tradisce, all’Hotel Eufemia, è diventato virale nelle settimane scorse. Anche noi lo avevamo raccontato.

Il perdono del marito

Dopo la scoperta del tradimento pare che il marito abbia perdonato la moglie adultera. Perchè, dice lui “l’amore vince su tutto”. Sono anche ritornati insieme, con telecamere della D’Urso al seguito, all’Hotel Eufemia, dove hanno brindato al loro amore ritrovato!

La presenza in trasmissione

Ieri sera dalla D’Urso sono entrati mano nella mano. E non si sono statacti per tutti i 15 minuti della diretta. Tra l’incredulità degli ospiti e il sarcarmo velato di Barbarella. Uno spettacolo poco edificante, onestamente. Con particolari gghiancoanti. Come il fatto che la moglie tradisse il marito da sei mesi tutti i giorni. O che al famoso Hotel Eufemia la moglie e l’amante prendessero la stessa stanza della prima notte di nozze della coppia.

Ci asteniamo da altri commenti, per dignità. Vi lasciamo guardare il video.

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata