Home

A Palermo e sul web da ore si parla solo di un albergo. Anzi l’albergo di Palermo: l’Hotel Eufemia. Con esattezza la struttura alberghiera si trova fuori dal Comune di Palermo, nella zona balneare di Isola delle Femmine. Proprio lì, in quella location, si è svolto un avvenimento da soap opera annacquata di Canale 5. Un marito ha colto in flagrante la moglie con il suo amante all’uscita dell’albergo balneare.

Il video o diretta (non si capisce bene) inizia con il marito che grida a gran voce il ritrovamento, la scoperta e la prova di questo tradimento. “Siamo all’Hotel Eufemia. La mia macchina si trova qua. E accanto ci sono la macchina di mia moglie e del suo amante”. Dopo qualche secondo, con enorme casualità, escono dalla struttura i due protagonisti delle disperate ricerche dell’uomo: la moglie e l’amante.

La coppia dell’Hotel Eufemia da Barbara D’Urso: “Ecco tutta la verità” (VIDEO)

Dopo un momento di pausa colui che riprende dice: “Adesso lo sapranno tutti”, riferendosi alle persone sui social. Poi inizia a citare una Katia, che non si capisce bene chi sia. Le cose si complicano e non si riesce più a comprendere a chi siano riferiti i vari “cornuti di qua e cornuti di là”. Resta tutto un mistero e la storia promette di lasciare senza un minimo di fiato i cittadini palermitani, che finalmente conoscono la struttura Hotel Eufemia. E le leggende narrano che la prossima estate gli incrementi dell’albergo di Isola delle Femmine cresceranno del 246%.

Il video dell’Hotel Eufemia

La moglie, come se non fosse successo nulla prima, dice: “Scusami ma tu come sei venuto qui?”. E lui risponde di essere arrivato con il suo amico Antonio, (sempre nuovi personaggi si aggiungono alla storia, che in confronto le trame dei personaggi di Beautiful sono monotone come quelle dei Teletubbies).

La moglie poi continua a chiedere: “Ma tu come fai a sapere che sono qua, all’Hotel Eufemia?”. E lui risponde: “Semplicemente intuito. Ora cosa mi dovete dire. Siete innamorati?”. Dopo un intero cortometraggio, la moglie scopre di essere ripresa e urla: “Dai non fare il video”, anche se ormai le uova sono state sbattute.

Nella diretta di circa 2 minuti, diventata cult nel palermitano, non si capisce bene cosa stia succedendo. Ma ormai questa storia è compagna di risate di molti utenti sui social.


Shoah, aumentano i negazionisti: “L’Olocausto non è mai esistito”

Vivere Medicina su Ars e numero aperto: “Prima si pensi alle specializzazioni”


Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata