Home

Dalla Sicilia all’Olimpo della pubblicità. Sono siciliani i due giovani che hanno vinto il concorso Giovani Leoni 2021, il più importante premio nazionale dedicato ai giovani creativi, organizzato dall’ADCI Art Directors Club Italiano. Vengono premiati i giovani talenti per spalancare loro le porte dell’Olimpo della pubblicità. Quest’anno è stata la volta dei siciliani Christian Di Paola, 28 anni e Santi Urso, 31 anni. Sono stati loro a vincere l’ADCI Giovani Leoni 2021.

Giovani Leoni: il Premio ambito

E’ il più importante premio nazionale dedicato ai giovani creativi. Adesso rappresenteranno l’Italia in gara al Festival Internazionale della Creatività di Cannes. I due giovani creativi sono entrambi di Messina. Christian Di Paola ha vinto nella categoria “Design” e Santi Urso ha vinto nella categoria “Print”.

I due, che hanno gareggiato in coppia rispettivamente con Federica Pozzecco e Mariona Valss Setò, a maggio rappresenteranno l’Italia in gara alla Young Lions Competition del Festival Internazionale della pubblicità di Cannes. Il premio più prestigioso a livello mondiale. 

Il Festival della Pubblicità di Cannes

Il Festival Internazionale della pubblicità di Cannes (come per quello cinematografico), è l’appuntamento in assoluto più importante per chi crea e produce pubblicità.

Leggi anche: Matrimoni e cerimonie: ecco quando ripartiranno e con quali regole

Un momento immancabile, anche se da remoto quest’anno causa pandemia, per tutti i guru del settore, per i capi dei più importanti marchi al mondo, così come per attori, cantanti, registi internazionali che, che sono sempre più protagonisti degli spot. Da George Clooney a Jude Law, da Julia Robert a Johnny Depp. Ma anche registi come Tornatore, Salvatores, Spike Lee, Francis Ford Coppola. Per non parlare poi della pubblicità cartacea dove più che meno troviamo tutti i personaggi più famosi al mondo. 

Una selezione durissima

L’Art Directors Club Italiano seleziona i propri talenti attraverso un concorso aperto a tutti i giovani creativi (nati dopo il 25 giugno 1989). “E’ aperto a tutti ma non è per tutti, la selezione, infatti, è durissima – commenta Vicky Gitto presidente di ADCI – i partecipanti, tantissimi e da tutta Italia, al brief (ovvero la richiesta) dovevano dare risposta con una soluzione creativa, sotto forma di video, campagna stampa, campagna digital/social e concept di design di prodotto, in sole 24 o 48 ore.

La nostra giuria, poi, formata da importanti direttori creativi è stata davvero esigente, riconoscendo soprattutto l’originalità del progetto e l’intelligenza dell’idea”. Lo stesso Vicky Gitto, siciliano, che è uno dei guru della pubblicità in Italia, aveva vinto la prima edizione del Giovani Leoni. “Al Festival di Cannes ci sono in gara spot e campagne di tutto il mondo, nelle diverse categorie, che ambiscono al Leone d’Oro. Una categoria è poi riservata ai cosiddetti Young Lions, ovvero i giovani talenti della creatività mondiale, che ogni paese partecipante mette in gara – continua Vicky Gitto presidente di ADCI – chi arriva lì, a maggior ragione con le sue forze come nel caso di Christian e Santi, vuol dire che ha talento da vendere e di fatto è consacrato quale talento creativo”.  

L’ADCI

Fondato nel 1985 l’Art Directors Club Italiano ADCI è l’associazione allargata che riunisce i migliori professionisti del settore della pubblicità e della comunicazione. E’ votata al riconoscimento e al sostegno del valore della creatività come elemento fondante e vantaggio competitivo della comunicazione d’impresa, istituzionale e sociale, nonché per la formazione e la valorizzazione dei giovani talenti che anno dopo anno hanno consentito all’Italia di essere uno dei paesi più apprezzati nel mercato mondiale della pubblicità e della comunicazione d’impresa.

L’ADCI organizza ogni anno gli ADCI Awards il più ambito premio italiano per la creatività e la qualità nella comunicazione pubblicitaria, nonchè i Giovani Leoni, il contest creativo che permette di selezionare i migliori talenti emergenti italiani per le Young Lions Competitions del Festival Internazionale della Creatività Cannes Lions.

Potrebbe interessarti:

Dopo le larve arriva il vino annacquato: l’ultima follia dell’Ue. ”Un attacco ai produttori Italiani”

Borsa di studio per la produzione di articoli sulla malasanità: ecco le info

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata