Home

La Regione Siciliana cerca 14 figure professionali con stipendi fino a 70mila euro. Il bando arriva per “riempire” i vuoti d’organico – spiega il Giornale di Sicilia – causati dallo stop imposto dagli accordi di spending review sottoscritti col governo nazionale. Ecco quindi che entrano in scena i consulenti che dovranno affiancare i funzionari chiamati a eseguire i controlli sulla spesa dei fondi europei.

Il termine per l’iscrizione decorre dal 19 luglio e gli interessati dovranno farsi avanti accedendo al sito www.tecnostruttura.it. L’accesso all’area iscrizioni avverrà cliccando sulla sezione Controllo.

I candidati devono essere laureati in giurisprudenza, economia, scienze politiche, ingegneria, architettura e scienze statistiche. La laurea varrà 10 punti. Ma a fare la differenza sarà l’esperienza professionale: per i profili pi. elevati richiesta una precedente attività per almeno 7 anni nei settori .analisi, valutazione, esecuzione di controlli/audit e assistenza e accompagnamento alle procedure finanziarie. Questo profilo avrà un compenso di 70 mila euro (al netto dell’Iva) o 400 euro per giornata di lavoro. I posti disponibili sono 3.

Il bando riguarda i primi dieci profili, ma alla fine saliranno a 14, che resteranno operativi fino al termine del 2023. L’ambito è quello dell’assistenza tecnica nella gestione dei fondi europei, nuova frontiera che da qualche anno è diventata un business per professionisti nel campo dell’economia e dell’analisi.

Leggi anche:

Concorso ARPA per diplomati e laureati: le figure richieste e il Bando

Unipa, Concorso per 25 posti di ricercatore: info e bando

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata