Home

L’azione è stata rivendicata dalla Off-line corp, la stessa che qualche giorno fa aveva tappezzato la città con altri manifesti provocatori in vista delle prossime elezioni comunali.

“Quando vai a votare, ricordati chi è Stato”

“Per una Palermo finalmente libera dalla magistratura vota Vittorio Mangano. Forza Mafia”, “Quando vai a votare, ricordati chi è Stato”. Questi gli slogan di alcuni manifesti apparsi oggi in città e nel quartiere della Kalsa, proprio sotto il murales raffigurante i giudici Falcone e Borsellino.

L’azione sembra del tutto emulare quella di qualche giorno fa, quando per le vie del centro sono stati affissi poster simili. Questa volta, però, non troviamo i loghi dei due partirti di destra ma un improbabile candidato, Vittorio Mangano, definito da Borsellino una dei principali organizzatori della mafia al nord Italia, ed una Fiat 126, l’auto rubata e successivamente riempita di tritolo per la strage di Via D’Amelio.

Foto di PalermoToday

Soltanto cinque giorni fa, in via Maqueda, al Massimo e in via Roma, sono comparsi altri slogan provocatori “Forza mafia” e “Democrazia collusa”, accompagnati dalla rivisitazione dei loghi dei partiti di riferimento, anche questi rivendicati dal Collettivo artistico Offline Corporation.

Foto in copertina – PalermoToday

“FORZA MAFIA”: a Palermo manifesti contro il Centrodestra

Elezioni Comunali, Maria Falcone: “Chi si candida prenda le distanze da certi personaggi”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata