Home

Maria Falcone, sorella del giudice Giovanni, ucciso nella Strage di Capaci, interviene sul tema delle prossime elezioni comunali, appoggiando le dichiarazioni di Alfredo Morvillo, ex giudice e fratello di Francesca, morta anche lei il 23 maggio del 1992.

Al centro della polemica ci sarebbe l’ “endorsement” attorno al candidato Roberto Lagalla, riferendosi al sostegno politico offertogli da Cuffaro e Dell’Utri, entrambi precedentemente condannati per reati d’associazione mafiosa.

Le parole di Maria Falcone

E’ inaccettabile che in una città che per anni è stata teatro della guerra che la mafia ha dichiarato allo Stato e che ha contato centinaia di morti – dichiara Maria Falcone – sia ancora necessario ribadire che chi si candida a ricoprire una carica importante come quella di sindaco e qualsiasi altra carica elettiva debba esplicitamente prendere le distanze da personaggi condannati per collusioni mafiose“.


Leggi anche: Comunali Palermo, Lagalla cita De Gasperi ma Ferrandelli lo corregge: “La frase e di Churcill”


Continua: “Dovrebbe essere assolutamente scontato, ma evidentemente non lo è, che chi aspira a rappresentare la capitale dell’antimafia, la città di Falcone e Borsellino, senza alcuna titubanza prenda posizione rifiutando endorsement di personaggi impresentabili“.

Eppure, a pochi giorni dal trentesimo anniversario della strage di Capaci, ci troviamo costretti a chiedere a chi intende amministrare Palermo di dire parole chiare contro i mafiosi e chi li ha aiutati e di ripudiarne appoggi e sostegno Conclude. Condivido in pieno ogni parola pronunciata da Alfredo Morvillo. In tema di mafia i grigi non sono ammessi”.

Musumeci

“Musumeci è un fascista”, il governatore replica a Micciché: “Da lui una battuta ‘stupefacente’”

Miccichè

Elezioni Regionali in Sicilia, Micciché shock: “Musumeci è fascista, a Palermo non lo vogliamo”

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata