Home

Si sa, per tradizione la primavera inizia il 21 marzo ma quest’anno fa eccezione, così come successe nel 2020. Oggi è il primo giorno di primavera e vi starete chiedendo il motivo di questo anticipo. Quest’anno infatti l’equinozio di primavera è coinciso con le ore 9.37 del 20 marzo, ossia quando il Sole è allo Zenit all’equatore e i suoi raggi cadono perpendicolari all’asse di rotazione della Terra.

Primo giorno di primavera, perchè il 20 marzo e non il 21?

Come ben saprete, il tempo impiegato dalla Terra per fare il giro intorno al Sole non è di 365 giorni esatti, ma di 365 giorni, 6 ore e qualche minuto. Per questo motivo ogni quattro anni abbiamo l’anno bisestile. A causa di questo ritardo, accumulato nel tempo, l’equinozio di primavera cambia data e ora.

Cosa è l’equinozio?

Equinozio, in latino, significa, letteralmente, notte uguale e indica quel momento (un istante, non un’intera giornata) in cui notte e giorno, cioè periodo di luce e periodo di buio, hanno la stessa durata. Effettivamente il periodo di luce è sempre un po’ più lungo di quello di buio perché il sole è un disco e fra alba e tramonto ruba qualche secondo aggiungendo luce.

Leggi anche

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata