Home

“Oppenheimer”: Il “Dad Movie” del decennio (ecco perché dovresti portare tuo padre al cinema)

Oppenheimer è il “dad movie” del decennio, vediamo perché dovresti portare tuo padre al cinema a vedere questo film.

oppenheimer
oppenheimer – Fonte:web

In tutto il mondo, tranne che in Italia, quando “Oppenheimer” è stato rilasciato a luglio insieme a “Barbie”, c’è stato un entusiasmo così travolgente per entrambi i film che è stato coniato un nuovo termine, “Barbenheimer”, per descrivere questa straordinaria sfida tra due titanici film. Questo è particolarmente significativo considerando che dal 2019 abbiamo avuto poche opportunità di recarci al cinema, e quando lo abbiamo fatto, lo abbiamo fatto in pochi.

Si è discusso molto sull’ordine ideale per vedere questi due film, entrambi riflessioni profonde sulla nostra esistenza. Si è parlato anche del formato ideale per la visione e persino del modo in cui vestirsi per l’occasione. Tuttavia, in mezzo a tutte queste considerazioni, sembra che nessuno abbia pensato al pubblico senior. Ecco perché è assolutamente necessario portare tuo padre (o tuo nonno o zio) a vedere “Oppenheimer”, se non lo hai già fatto.

Il biopic di Christopher Nolan sul tormentato inventore della bomba atomica è un capolavoro straordinario. Poche altre menti cinematografiche sono così abili nell’arte di rendere genuinamente avvincente un film di tre ore in cui scienziati dialogano tra di loro. Inoltre, pochi registi sono in grado di creare un’opera così esquisita e, oserei dire, diabolica, capace di catturare l’attenzione di tutti, soprattutto dei padri appartenenti alla generazione dei baby boomer. Questi padri potrebbero aver cercato su Google “Wikipedia di Inception” e “Spiegazione del finale di Tenet” dai loro computer desktop.

I papà e i nonni hanno un rapporto di passione con la SìSeconda Guerre

È stato dimostrato scientificamente che molti padri amano i drammi storici, e per la maggior parte di coloro che hanno circa 45-50 anni, scatta un’autentica passione per la ricerca sulla Seconda Guerra Mondiale. C’è stato un periodo in cui l’intera esistenza del canale History era basata su questa premessa, prima di passare a concentrarsi sui contenuti relativi agli UFO. “Oppenheimer” fornirà agli appassionati della storia degli anni ’40 e ’50 esattamente ciò che cercano.

Oppenheimer diventa trasforma in un thriller giudiziario

Senza svelare alcun dettaglio, va detto che l’ultima ora di “Oppenheimer” si trasforma in un avvincente thriller giudiziario che tiene il cuore in sospeso. John Grisham ha costruito la sua reputazione letteraria proprio su storie che coinvolgono figure paterne. Questo terzo atto di “Oppenheimer” saprà sicuramente sorprendere e appassionare il vostro padre o nonno, regalando loro un’esperienza cinematografica indimenticabile.

Solo i dati tecnici faranno parlare per un mese

Ripetete queste parole con me: “Sapevate che le bobine di pellicola di ‘Oppenheimer’ da 70 mm pesano ben 600 libbre e hanno una lunghezza di 11 miglia?” Questo genererà una conversazione di almeno 30 minuti dedicata esclusivamente alla logistica coinvolta nella creazione, nell’imballaggio e nel trasporto di tali enormi bobine di pellicola.

Nolan è famoso per i Dad Movie

In maniera più o meno evidente, Christopher Nolan ha esplorato il tema della paternità nei suoi film per molti anni. In “Oppenheimer”, ha persino affidato il ruolo di un personaggio coinvolto in un’esplosione atomica alla sua stessa figlia maggiore. Riguardo a questa scelta, ha dichiarato: “In realtà, cerco di non analizzare troppo le mie intenzioni. Ma il punto è che se crei la massima potenza distruttiva, finirai per colpire anche coloro che ti sono vicini e cari. Quindi, immagino che questa sia stata la mia maniera di esprimerlo nei termini più potenti possibili per me.”

Oppenheimer: il cast eccezionale

È una vera sfida trovare un volto sconosciuto nel cast di “Oppenheimer”. Ecco un elenco, ancora incompleto, dei suoi interpreti, che comprende talenti di calibro come Cillian Murphy, Matt Damon, Emily Blunt, Robert Downey Jr., Florence Pugh, Benny Safdie, Alden Ehrenreich, Jason Clarke, Matthew Modine, Rami Malek, Kenneth Branagh, Gary Oldman, Casey Affleck, Josh Hartnett e David Krumholtz.

Il film è così ricco di talenti che persino i premi Oscar Rami Malek e Gary Oldman compaiono brevemente, ciascuno per circa quattro minuti. Nolan ha deliberatamente concepito molte di queste apparizioni in modo da sorprendere e ritardare la rivelazione degli attori.

E cosa può piacere di più ai padri se non riconoscere un attore sullo schermo e pronunciarne il nome a voce alta (“Gary Oldman!”) o chinarsi e chiedere: “Dove l’ho già visto prima?”

Come avrai intuito, non c’è davvero alcuna competizione. “Oppenheimer” rappresenta un’opportunità assolutamente da non perdere per regalare a tuo padre, tuo zio o tuo nonno ciò che desiderano di più al mondo: tre ore avvincenti di un’esperienza cinematografica che sicuramente adoreranno, riportandoli con entusiasmo al cinema.

Sicilia, arancino e arancina hanno un prezzo diverso in questa rosticceria: l’esilarante cartello

I lavori del terzo millennio: ecco le 5 professioni più ricercate

(Video) La nuova challenge su TikTok: muore a 14 anni e scoppia il caso

Condividi

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati


A proposito dell'autore