Home

Dalla giornata di domani, sabato 15 maggio, sarà possibile effettuare tamponi antigienici rapidi gratuiti e senza alcuna prenotazione presso la Stazione Centrale di Palermo. Qui verrà allestito un apposito centro dai volontari della Croce Rossa Italiana.

Tamponi gratuiti in Stazione

Come già sperimentato a Roma Termini e Milano Centrale, dove si effettuano in media oltre 600 tamponi al giorno, arrivano tamponi gratis anche alla Stazione di Palermo. Il servizio è finalizzato a viaggiare in sicurezza, ma non soltanto. Sarà così possibile dare l’opportunità a tutti, soprattutto ai soggetti più vulnerabili, di effettuare il test gratuitamente.


Leggi anche: Bollettino Covid, tasso di positività stabile in Italia: ecco i dati siciliani


Tamponi gratis: le altre Stazioni d’Italia

Saranno altri i centri allestiti dalla Croce Rossa Italiana distribuiti nelle varie Stazioni d’Italia, da nord a sud. Tra queste, oltre a Palermo: Bari Centrale, Bologna Centrale, Stazione di Cagliari, Firenze S.M.N., Reggio Calabria Centrale, Torino Porta Nuova e Venezia Santa Lucia. “Uno screening sempre più capillare e accessibile che consentirà, a pieno regime, di effettuare fino a 3mila tamponi al giorno su tutto il territorio nazionale”, dichiara la nota ufficiale della Croce Rossa.

I costi del progetto

I costi del progetto sono sostenuti dalla Croce Rossa Italiana grazie al contributo della Commissione Europea che, attraverso un accordo con la Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, ha destinato 35,5 milioni di euro alle attività di screening in sette Paesi europei, compresa l’Italia, effettuate dalle rispettive Società Nazionali della Croce Rossa.

zona gialla

La Sicilia passa in zona gialla, adesso è ufficiale: l’annuncio di Musumeci

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Laureata in Giurisprudenza a Palermo con una tesi di diritto penale, non ho mai abbandonato la mia passione per la scrittura. Curiosa ed ambiziosa, cerco di rinnovarmi continuamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata