Home

Il gruppo Unipa contro il Green Pass continua a far parlare di sè. Questa volta al centro della questione finisce una matricola di Medicina che dichiara di non avere la certificazione verde. Un’antitesi bella e buona secondo alcuni quella dello studente di primo anno in campo sanitario.

Il messaggio risulta essere abbastanza chiaro: “Ciao a tutti! Sono uno studente di medicina senza Green pass. C’è qualche collega nelle mie stesse condizioni con cui potermi confrontare? Scrivetemi privatamente”. Alla domanda nessuno ha risposto. Ma il gruppo Telegram, che tanto sta facendo discutere la comunità studentesca, ha deciso di incontrarsi sabato scorso durante la manifestazione No Paura Day, a un passo dal Teatro Massimo di Palermo.


Leggi anche: Unipa, dottorando contro il prof Dominici sul Green Pass: “Pericoloso per l’Ateneo”


Choc nella chat Unipa contro il Green Pass

Per gli studenti contro la carta instituita da Draghi le porte dell’Università di Palermo non si sono chiuse. Infatti la modalità a distanza è usata quasi al 50% nell’ateneo palermitano sia da vaccinati che non vaccinati, dato che mancano le aule e le strutture per mantenere il controllo del distanziamento.

Il gruppo Telegram inoltre promette che prima o poi scenderà in piazza ma anche in ateneo, per reclamare il proprio dissenso su tali scelte. Solo qualche settimana nella chat i componenti nel gruppo avevano dichiarato di avere dalla loro parte alcuni medici no vax, pronti a difenderli a spada tratta.


leggi anche:

Unipa contro il Green Pass, il gruppo Telegram ingaggia medici no vax: “Ci salveranno”

whatsapp down

WhatsApp, Instagram e Facebook down: problemi in tutta Italia


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata