Home

TUTTE LE NOVITA’ sul BONUS BENZINA: come funzionerà e i beneficiari

Mentre si continua a parlare del bonus benzina, il prezzo della stessa aumenta, vediamo nel seguente articolo tutte le novità riguardanti il bonus.

Bonus Benzina
Bonus Benzina – Fonte:Redazione web

Il governo sta attentamente esaminando una nuova iniziativa volta a mitigare l’increscioso aumento dei prezzi dei carburanti, che sta mettendo a dura prova il bilancio dei cittadini italiani. Secondo fonti ufficiali, il piano di riduzione dei costi del carburante non seguirà un percorso uniforme, ma sarà mirato specificamente a coloro che si trovano in condizioni di disoccupazione o affrontano serie difficoltà economiche. Inoltre, si sta nuovamente prendendo in considerazione la possibilità di introdurre una “card una tantum” destinata a fornire un sostegno eccezionale alle famiglie con minori risorse finanziarie. .

I destinatari del bonus benzina

Le fonti del governo hanno precisato che la riduzione delle accise sui carburanti non sarà applicata in modo omogeneo per tutti, bensì sarà focalizzata su coloro che versano in condizioni economiche difficili. La priorità principale è fornire sostegno a coloro che sono disoccupati o affrontano difficoltà nel soddisfare le spese quotidiane. Tale approccio mirato rappresenta una risposta alle crescenti pressioni derivanti dall’incremento dei costi dei carburanti.

Le famiglie e autotrasportatori

Il governo sta valutando la fattibilità di due interventi distinti. Uno di essi sarebbe destinato alle famiglie meno fortunate, mentre l’altro sarebbe specificamente indirizzato verso gli autotrasportatori, settore fortemente colpito dall’incremento dei costi dei carburanti. Benché questa misura possa presentare delle complessità tecniche, sembra essere l’unica soluzione praticabile in questo momento.

Il taglio delle accise

Un taglio uniforme delle accise, simile a quello di 30 centesimi introdotto dal governo Draghi, comporterebbe un costo eccessivo, valutato a circa 0,8 miliardi di euro al mese, equivalente a quasi 10 miliardi di euro all’anno. Tale spesa supererebbe l’ammontare destinato annualmente al reddito di cittadinanza. Di conseguenza, il governo sta esplorando soluzioni più specifiche ed efficienti per affrontare la situazione attuale.

Le soglie di reddito

Una delle questioni fondamentali riguarda l’istituzione della soglia di reddito che determinerà l’accesso al bonus benzina. Tuttavia, sembra che questa soglia non sarà fissata troppo elevata, il che implicherebbe che un vasto numero di famiglie potrebbe beneficiare di questo provvedimento. Il sistema di erogazione del bonus potrebbe seguire il modello della “carta ‘Dedicata a te'” utilizzata per l’acquisto di generi alimentari, destinata alle famiglie con un ISEE non superiore a 15.000 euro all’anno. Questo processo coinvolgerebbe la compilazione di una graduatoria di beneficiari da parte dell’INPS, in collaborazione con i comuni e le Poste Italiane.

L’importo del bonus benzina

Nonostante ci siano state voci circolanti riguardo a un possibile bonus “una tantum” di 150 euro, al momento non sono ancora state fornite conferme definitive riguardo alle cifre e alle soglie ISEE. Sarà pertanto necessario attendere ulteriori dettagli da parte del governo al fine di ottenere una chiara visione dell’importo effettivo e delle condizioni per accedere al bonus.

La pressione del caro carburante

Nel mentre il governo sta esaminando l’implementazione del bonus benzina, i prezzi dei carburanti continuano a registrare incrementi significativi. Questi aumenti sono principalmente dovuti alle quotazioni dei prodotti raffinati, con la benzina che supera i mille dollari per tonnellata e il Brent che ritorna a superare i 90 dollari al barile. La media nazionale dei prezzi della benzina nei distributori self-service ha recentemente superato la soglia dei 1,97 euro al litro, mentre il costo del gasolio si avvicina a 1,89 euro al litro.

La situazione si è ulteriormente complessificata a seguito della recente decisione di alcune compagnie petrolifere di aumentare i prezzi consigliati. A titolo di esempio, Eni ha incrementato i prezzi della benzina e del gasolio di un centesimo al litro, mentre Q8 ha registrato un aumento di due centesimi al litro per entrambi i carburanti. Inoltre, Tamoil ha aumentato il prezzo della benzina di 1 centesimo al litro e quello del diesel di 2 centesimi al litro.

CONCORSO CENTRI PER L’IMPIEGO: LE ASSUNZIONI, basta il DIPLOMA

CONCORSO all’ASL: ASSUNZIONI IMPIEGATI AMMINISTRATIVI, la domanda

BANDO per 4.629 risorse nel Servizio Civile digitale: scade a SETTEMBRE

Condividi

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati


A proposito dell'autore