Home

Avreste mai pensato che in un Natale caratterizzato da ansie, paure, e preoccupazioni dovute al COVID-19, una semplice pista ciclabile avrebbe potuto regalarci tante emozioni? E, se l’avete fatto, perché avete pensato proprio ad una pista ciclabile nella città di Palermo?

Ebbene sì, ci troviamo nella nostra amatissima città, esattamente all’ingresso della zona fiera, dove un padiglione natalizio ha completamente ricoperto una buona parte della pista ciclabile.

In quale città, se non a Palermo, la gente gode di piste ciclabili coperte, riscaldate, e tutte addobbate con decorazioni natalizie? Finalmente i ciclisti del capoluogo siciliano avranno una buona scusa per uscire a farsi un giro in bicicletta, senza più doversi preoccupare di qualche schizzo d’acqua.

In più, non avranno neanche il bisogno di coprirsi, perché saranno riscaldati dalla piacevole aria natalizia che contorna l’intera pista ciclabile: sarà esattamente come pedalare all’interno del villaggio di Babbo Natale, ma con temperature decisamente più ragionevoli! E poi, cosa c’è di meglio che gustarsi una bella arancina o un pezzo di rosticceria mentre si pedala circondati da alberi, addobbi e bancarelle che fanno sembrare la pandemia globale un ricordo ormai lontano? Quale città o metropoli può permettersi il lusso di avere una pista ciclabile riscaldata e una bancarella natalizia nello stesso identico punto?

Sono esattamente queste le cose che rendono Palermo unica, anche in un periodo così brutto per l’intero pianeta. Un semplice padiglione, che casualmente ricopre una pista adibita al traffico di biciclette, riesce a regalare un’atmosfera unica e piacevole che soltanto la nostra terra riesce ad offrirci in un momento così difficile per il mondo intero. E chissà, magari con la scusa di farsi una pedalata coperti e al calduccio, finiremo per comprare anche un pensierino per i nostri cari.

Leggi anche:

A Palermo più del 50% di giovani in meno in cinquant’anni

Tragedia a Palermo. Donna avverte malore all’uscita dal parrucchiere si accascia e muore

L’Università con i distributori di assorbenti: costano venti centesimi

Università. Meglio esame scritto o orale?

Università. Ecco gli atenei più “green” d’Italia nel 2020. Nessuna siciliana

Scandalo Università. “2mila euro e passi facile l’esame”. Proposta choc del Prof.

Università. Laureati siciliani in tirocinio negli uffici della Regione Siciliana

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Michelangelo Ricupati

Sono laureato in Lingue per la Comunicazione Interculturale e d’Impresa presso l’Università degli Studi di Siena. Sono originario di Partinico (PA), ho 24 anni, e da qualche anno ho iniziato a coltivare la passione per la scrittura. I diversi lavori che ho svolto dopo il diploma e durante la carriera universitaria mi hanno fatto capire che avevo bisogno di ulteriori stimoli e volevo approcciarmi al lavoro in un modo diverso. Così ho deciso di dedicare il mio tempo ad attività di copywriting e diversi progetti legati al mondo digitale, motivo per cui ho deciso di intraprendere un percorso di collaborazione con Younipa, sicuro del fatto che mi aiuterà ad ampliare le mie conoscenze e capacità.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata