Home

Per il generale Figliuolo le discoteche potrebbero diventare un alleato importante a favore della campagna vaccinale. Sono molteplici le dichiarazioni negli ultimi giorni che fanno intendere una strada quasi dritta per arrivare alle somministrazioni all’interno della sala da ballo nelle notti d’estate.

Al momento la proposta si sta discutendo tra i sindacati di settore, ovvero il Silb (Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento di Ballo e di Spettacolo), i membri del Cts e lo stesso generale Figliuolo. L’idea, infatti, potrebbe essere portata in rilievo proprio per il fatto che le discoteche risultano per adesso le uniche attività economiche senza una data fissa di ripartenza. Il Green Pass sembra essere l’unica via giusta per ringranare la marcia. 

Così per prendere due piccioni con una fava, Figliuolo ha proposto il progetto di creare delle serate-vaccinazioni all’interno delle discoteche. Un progetto difficile, faticoso e importante, ma secondo il generale possibile, dato che si è sviluppato qualche mese fa all’estero, come per esempio in Israele, nel Regno Unito o in Germania.


Leggi anche: Orrore in una riserva, scoperti i resti di 215 bimbi nativi sepolti nei pressi di una scuola


“Vacciniamo i giovani in discoteca”: cosa ne pensano i proprietari palermitani 

I sindacati di categoria sarebbero anche disposti ad accettare le vaccinazioni all’interno delle discoteche, pur di riaprire i propri locali dopo mesi. Ai proprietari ancora di spiegazioni reali e tangibili ne sono arrivate poche. Sono tanti gli interrogativi che si pongono alcuni locali, che da anni predominano il settore palermitano di eventi e serate a ritmo di musica. Al Country DiscoClub e al Mob di Carini le informazioni che arrivano sono ancora disordinate. E necessitano di un ordine strutturale.

“Ancora non si sa nemmeno quando si potrà usare il Green Pass. Speriamo di partire da quello. Le vaccinazioni in disco sono solo un progetto, vedremo se diventerà realtà”, dicono Dal Country Discoclub. E poi si sostiene: “Sarebbe difficile organizzare una vaccinazione di notte e fuori da una discoteca. Ma la pandemia ci ha insegnato che nulla è impossibile. Però tra dire e il fare c’è di mezzo il mare”.

Anche il Mob di Carini, altro grande locale nel Palermitano, la pensa allo stesso modo. “Il sindacato sta facendo di tutto per farci riaprire. Siamo gli unici a barcollare nell’incertezza. Le vaccinazioni in discoteca? Sarebbe un bel progetto, ma dovrebbe esserci un grosso lavoro dietro”.


Leggi anche

mascherina

Non mette la mascherina e sputa sui passeggeri, caos sul volo per Milano – VIDEO


Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Mi chiamo Morana Alessandro, classe 2000, palermitano. “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata