Home

Strano ma vero. Malcolm MacDonald, papà britannico di 47 anni, ha vissuto per sei anni con il pene attaccato al braccio. Nel 2010 l’uomo ha perso l’organo a seguito di una grave infezione.

L’intervento

L’innesto, dal costo di 50mila sterline, è stato rimandato per anni. Nel frattempo, il nuovo pene di Malcolm è stato impiantato sul suo braccio sinistro. Soltanto di recente, l’uomo ha potuto sottoporsi all’operazione risolutiva finanziata dal servizio sanitario nazionale britannico.

“Ora mi sento di nuovo un vero uomo”

Per lui è la fine di un incubo. “Ora mi sento di nuovo un vero uomo – ha dichiarato – È stata un’operazione di nove ore. La prima cosa che ho fatto quando è terminata è stata guardare in basso e ho pensato, oh finalmente, ce l’hanno fatta questa volta. Questo potrebbe essere un punto di svolta nella mia vita. Riuscite a immaginare sei anni della propria vita con un pene che oscilla sul braccio? È stato un incubo, ma ora non c’è più, quel piccolo bastardo”.

pene

Quanto contano le dimensioni del pene? La risposta nelle testimonianze di due donne

vigili del fuoco

Rimane con il pene incastrato nel disco di un bilanciere, “salvato” dai vigili del fuoco

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata