Home

Annamaria Bernini è il nuovo ministro dell’Università e Ricerca del governo di Giorgia Meloni.

Carriera

‘Berlusconiana di ferro’, la Bernini è stata eletta in Parlamento per la prima volta nel 2008. Viene eletta senatrice del Popolo della Libertà nel 2013 e riletta nel 2018 ricoprendo la carica di capogruppo dei senatori azzurri come vicecoordinatrice nazionale del partito.

La Laurea in Giurisprudenza

Laureata con lode in Giurisprudenza all’Alma Mater nel 1991, per dieci anni è stata docente di Diritto dell’Arbitrato Interno e Internazionale alla Facoltà di Economia dell’Università di Bologna. Professoressa associata di Istituzioni di Diritto pubblico comparato alla Facoltà di Economia dell’Unibo, oggi è in aspettativa per incarichi istituzionali.


Leggi anche: Universitari transfemministi contro il governo Meloni: “Abbiamo paura”


Le proposte a favore degli studenti universitari

Nel 2019 ha presentato un Disegno di Legge a favore dei giovani meritevoli, prevedendo un sistema premiante per under 35 particolarmente meritevoli attraverso borse di studio per effettuare tesi di ricerca, master di primo o secondo livello, ed un fondo per il rientro di cervelli in fuga. Sempre nello stesso anno, ha presentato un altro Disegno di Legge a favore dei giovani laureati, che prevedeva strumenti di riscatto della laurea a fini pensionistici. 

Fonte: Ansa
   

Condividi

Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata