Home

A “Pomeriggio 5”  (il programma tv condotto da Barbara d’Urso su Canale 5) arriva la storia dei “simpatici“ hippy della Renault 4”, che collegati in diretta da Mazzarino hanno raccontato la loro versione dei fatti. Collegato però c’era anche il presidente della Regione Siciliana Musumeci, che (oltre a commentare l’andamento dei dati dell’epidemia sull’Isola) ha criticato il comportamento dei ragazzi.

Musumeci afferma: “Sono stati superficiali ed irresponsabili, non dovevano passare a Villa San Giovanni. Chi ha permesso loro di farlo non ha fatto il proprio dovere: adesso fanno bene a fare la quarantena. I controlli? Li fa lo Stato nell’imbarcadero a Villa San Giovanni, il compito della Regione è sanitario, cioè verificare la temperatura di chi lo Stato ha autorizzato a passare nello Stretto”.

Ma proprio i ragazzi si difendono nuovamente: “Quando è scattata l’emergenza non sapevamo come tornare a casa, non avevamo soldi ed era più facile farci ospitare da un nostro amico in Sicilia che tornare in Francia. A Villa San Giovanni abbiamo chiamato l’ambasciata e la polizia ci ha lasciato passare perché ha capito che anche la nostra era una situazione d’emergenza”.

Per chi se lo fosse perso, riproponiamo la loro presentazione realizzata al primo soggiorno ad Acitrezza. Ci rivedremo per le prossime puntate di questa serie.

NECESITAMOS QUE LA VERDAD DE NUESTRA SITUACION EN ITALIA CON EL CORONA VIRUS SE HAGA VIRAL! VEAN Y COMPARTAN AMIGOS!!!ABRAZOS Y PAZ?

Posted by Boris Drozom on Monday, March 23, 2020

Condividi

A proposito dell'autore

Avatar

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.