Home

Il richiamo affascinante di un borgo dal nome bizzarro che offre un panorama mozzafiato | da visitare assolutamente

Immergetevi nell’atmosfera magica di questo borgo dal nome bizzarro che cattura l’attenzione per la sua vista panoramica mozzafiato.

borgo
borgo – fonte: web

Naso è un piccolo borgo della città metropolitana di Messina, situato nella regione Sicilia. Posizionato strategicamente sui Monti Nebrodi, Naso offre un panorama spettacolare sulla costa tirrenica e ha una storia ricca di fascino e tradizione.

Storia e origine di Naso

Naso si erge sui Monti Nebrodi, occupando una magnifica posizione che si affaccia maestosamente sul mare. La sua origine è avvolta nella leggenda, con il racconto che Agatirso, l’antica Naso, la fondarono nel 1218 a.C. per mano di Agathirnos, figlio del Dio dei Venti Eolo.

Nel corso dell’Alto Medioevo, Naso cresce in grandezza e potenza grazie al dominio dei feudatari Ventimiglia, guadagnando prima il titolo di contea e successivamente quello di città.

Tra il Seicento e il Settecento, una serie di terremoti la colpirono e causarono la distruzione di gran parte della città, compreso il vecchio castello e porzioni della cinta muraria. L’aspetto attuale della città è il risultato delle ricostruzioni effettuate in seguito a tali calamità.

Cosa vedere nel borgo di Naso

Chiesa Madre dei SS. Apostoli Filippo e Giacomo

La Chiesa Madre, dedicata ai Santi Apostoli Filippo e Giacomo, si distingue come la primaria ed eminentemente significativa chiesa di Naso. Fondata dagli iniziali colonizzatori che si stabilirono nella località, questa struttura architettonica si caratterizza per il suo stile rinascimentale. Di particolare interesse sono le statue marmoree raffiguranti “L’Assunta e gli angeli” e “La Madonna col Bambino”, oltre a un crocifisso ligneo risalente al XVII secolo.

Chiesa Madre dei SS. Apostoli Filippo e Giacomo
Chiesa Madre dei SS. Apostoli Filippo e Giacomo- fonte: web

Cappella del Rosario

La Cappella del Rosario, tra le più significative espressioni del Barocco Siciliano, è situata all’interno della Chiesa Madre dedicata agli Apostoli Filippo e Giacomo a Naso. Il Boscarino la descrive come “la realizzazione più sontuosa e ricca” presente nella provincia di Messina. La sua lussuosa decorazione costituisce uno dei principali punti di riferimento per quanto riguarda la decorazione e la scultura del Seicento nell’intera isola siciliana.

Cappella del Rosario
Cappella del Rosario- fonte: web

Cripta di San Cono

La Cripta di San Cono, situata all’interno del Tempio dedicato al Santo Navacita, è stata costruita sopra un’originaria chiesa a croce latina. Protetta da tre cortine di ferro e sette chiavi, la cripta custodisce le preziose reliquie del Santo all’interno di eleganti urne d’argento.

Cripta di San Cono
Cripta di San Cono- fonte: web

Questa cripta costituisce un’opera d’arte di valore inestimabile, arricchita da marmi pregiati e dipinti che narrano i miracoli compiuti da San Cono Abate. Tra essi, si includono la benedizione alla città di Naso, il momento in cui estrae il verme dall’orecchio del figlio del Governatore di Naso, e l’immagine di San Cono in estasi al momento della sua morte.

Tempio di San Cono – Naso

Tempio di San Cono - Naso
Tempio di San Cono – Naso- fonte: web

Il Tempio di San Cono, autentico capolavoro del Cinquecento siciliano, è dedicato al patrono di Naso. Al suo interno, affreschi del XVII secolo arricchiscono l’arredamento, tra cui spicca la tela raffigurante la Madonna della Mercede. La Chiesa fu tragicamente distrutta da un devastante incendio il 25 gennaio 1920 ma fu prontamente ricostruita. L’unico elemento originale rimasto dell’edificio è il campanile risalente al Quattrocento.

Il Belvedere di Naso

Il Belvedere di Naso offre uno spettacolare panorama che abbraccia il suggestivo scenario della costa e del mare circostante. Posto in una posizione privilegiata sui Monti Nebrodi, il Belvedere regala ai visitatori una vista mozzafiato sulla costa tirrenica, regalando emozioni uniche e indimenticabili.

Questo pittoresco punto panoramico è spesso arricchito da un’atmosfera tranquilla e serena, ideale per godere di momenti di relax immersi nella bellezza della natura circostante. La vista spazia dalla costa alle isole Eolie, regalando scenari catturati tra cielo e mare.

Il Belvedere di Naso
Il Belvedere di Naso- CREDITS: ANTONINO BARTUCCIO

Il Belvedere di Naso diventa così non solo un luogo di osservazione privilegiato, ma anche uno spazio ideale per contemplare tramonti mozzafiato e vivere la quiete dei Monti Nebrodi. Con la sua posizione strategica e la bellezza che lo caratterizza, il Belvedere di Naso si configura come una tappa imperdibile per chi desidera esplorare le meraviglie paesaggistiche della provincia di Messina.

Sospeso tra cielo e terra: Il magico borgo della provincia di Enna | una gemma costruita sulla roccia

Il miglior panettone della Sicilia lo puoi mangiare in questo affascinante borgo nella provincia di Palermo | un’arte culinaria

Condividi

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti invitiamo i nostri lettori a collegarsi alla nostra pagina web Younipa.it , alla nostra pagina Facebook e alla nostra pagina Instagram.

Concorsi pubblici: Tutti i bandi attivi al momento Ricevi sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia.

NEWS LE NEWS PIU IMPORTANTI Per non perderti tutte le news più importanti raccolte in un unico canale Telegram. Cronaca, politica, sport, cultura, eventi e tanto altro ancora.

GOSSIP: IL nostro canale Telegram dedicato al mondo del gossip Qui per il Gossip

Post correlati



A proposito dell'autore