Home

Sulla DAD o didattica a distanza che dir si voglia, si è detto quasi tutto. Ognuno in questi mesi ha raccontato le proprie esperienze, dalle più positive a quelle disastrose.

Abbiamo riso di fronte alle immagini di alunni e professori che, dimenticandosi del video mettevano le dita dentro il naso, facevano strani versi o lasciavano accesso il microfono durante le videoconferenze.

Abbiamo sentito di alunni che giocavano alla playstation durante le lezioni, di genitori disperati perchè dovevano star dietro a figli piccolini per cercare di tenerli letteralmente incollati ai monitor.

Leggi anche: La DAD non funziona più. Quali prospettive per il futuro?

L’attrice siciliana Teresa Mannino, ha pubblicato nella sua pagina Facebook, una personale parodia della DAD ai tempi della pandemia. In un divertente video di pochi minuti la Mannino nazionale simula una lezione in DAD nei panni di una professoressa.

La lezione in DAD è fatta soltanto di prove audio e di esclamazioni e domande fatte dalla Prof Mannino per accertarsi che gli alunni la sentano e la vedano bene. Una serie di gag si alternanono nel tentativo di far iniziare la lezione.

Dopo diverse prove tecniche e farse messe in atto dai fantomatici alunni, dopo rmori di sottofondo come l’aspirapolvere della mamma di una delle alunne collegate, appena sta per iniziare la tanto agognata lezione….

Ecco cosa succede! Qui trovate il video, non vi spoileriamo la fine!

… Provate a non ridere!


Potrebbe interessarti:

In tutta Italia scoppia la protesta contro la Dad. Gli studenti: “Azzolina dimettiti”


Il “Ti voglio bene” al tempo della Dad


Condividi

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata