Home

Il furgone contenente le prime 9.750 dosi del vaccino anti-Covid di Pfizer-Biontech destinate all’Italia, proveniente dal Belgio, è arrivato in serata alla caserma di Tor di Quinto a Roma, scortato dalle auto dei carabinieri. 

Il furgone partirà dalla caserma dei carabinieri di Tor di Quinto intorno alle 10 di sabato 26 dicembre e raggiungerà lo Spallanzani dove le dosi saranno suddivise in scatole che verranno poi consegnate ai militari.

Alcuni mezzi militari partiranno per le destinazioni da raggiungere via terra nel raggio di 300 chilometri, altri si recheranno verso l’aeroporto militare Pratica di Mare dove le restanti dosi verranno imbarcate sugli aerei per altre destinazioni.


Leggi anche: Ecco quando potremo togliere la mascherina


“È arrivato in Italia il furgone proveniente dal Belgio con le prime dosi del vaccino anti Covid. Avevamo detto che prima della fine dell’anno avremmo iniziato le vaccinazioni e così sarà. I primi vaccini saranno per il nostro personale medico che quotidianamente lavora per salvare vite umane, mettendo a rischio la propria vita”.

Lo scrive il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook.

“Alle nostre forze bianche un augurio di Buon Natale e un grazie per tutto quello che stanno facendo, anche in questa giornata di festa. Ci riprenderemo le nostre libertà e torneremo ad abbracciarci”. 

La distribuzione sarà a cura della Difesa

Parte l’operazione Eos, disposta dal ministro della Difesa Guerini, su richiesta del Commissario Straordinario Arcuri e in stretta cooperazione con la sua struttura e con il ministero della Salute.

“In una prima fase – spiegano in una nota dalla Difesa – i mezzi e gli aeromobili militari contribuiranno a distribuire le prime 9.750 dosi recapitandole a destinazione mentre sarà assicurato dai carabinieri il servizio di scorta ai movimenti via terra.

Le successive dosi di Pfizer, così come previsto dal Piano Vaccini…

saranno consegnate direttamente dalla casa farmaceutica ai 300 siti di somministrazione individuati dalla Struttura commissariale in accordo con le Regioni”.

Nella seconda fase, non appena disponibili i vaccini di tipo “cold” delle altre case farmaceutiche (AstraZeneca, Moderna, etc), le Forze Armate in base alle indicazioni fornite dal Commissario Straordinario saranno impegnate nel trasporto logistico su tutto il territorio nazionale.

Tutto pronto allo Spallanzani

Tutto pronto allo Spallanzani di Roma dove verranno portate le dosi di vaccino e a loro volta smistate. “Questa mattina – ha spiegato in un videomessaggio l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato – è stato effettuato un sopralluogo nella zona di stoccaggio dei vaccini anti Covid-19. La macchina è pronta per l’avvio, nella Regione Lazio, della somministrazione dei vaccini”.


Ti potrebbe interessare:

Provate a non emozionarvi. Gli abbracci natalizi all’AIAS di Palermo

BONUS per compare TV, Occhiali, Chef, bici cargo, studenti ecc.

Condividi
Scrivi a Younipa, contattaci tramite Whatspp al numero +39 342 802 2234

Per rimanere sempre aggiornati sulla migliore selezione delle occasioni di lavoro, le opportunità più interessanti e tutti gli aggiornamenti sui Concorsi CLICCA QUI per il gruppo Telegram o CLICCA QUI per il gruppo Facebook.

Post correlati

A proposito dell'autore

Younipa è l'autore generico utilizzato per le comunicazioni di servizio, i post generici e la moderazione dei commenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata