Home

Non è ancora diffusissimo tra il grande pubblico, ma da ieri sera un po’ di più sicuramente. Dopo il servizio di Nicolò De Devitiis su Le Iene, le ricerche sul web per saperne di più su questo nuovo social si sono moltiplicate.

DE Vitiis ha spiegato il social, durante il suo servizio, con l’aiuto di alcuni protagonisti che hanno da tempo un profilo Onlyfans. Come Malena e altre ragazze e ragazzi che utilizzano questo social per diversi scopi. Anche se quello principale rimane far soldi e mettere da parte un bel gruzzoletto.

Il nuovo social senza censura esploso durante la pandemia, raccontanpo i protagonisti. Al suo interno si possono trovare video e foto di nudo (e non solo) e altri contenuti “esclusivi”. Per seguire gli account si paga una quota mensile, che ognuno secglie autonomamente. Pagando un abbonamento si può scegliere quali profili seguire.

All’interno ci sono personaggi famosi ma anche persone comuni che creano anche su richiesta immagini per gli utenti, assegnando ad ogni contenuto esclusivo creato un costo corrispondente. Mentre i contenuti più preziosi si vendono in chat. E c’è chi paga per vedere piedi, intimo usato o anche solo per una chiacchierata.

E’ molto simile ad Instagram ma non prevede alcuna censura. Dal lockdown ad oggi sta registrando una crescita esponenziale e sono già 90 milioni gli iscritti.


Palermo, la protesta dello chef Natale Giunta: “Il Governo ci sta uccidendo” – VIDEO E FOTO


Come funziona Onlyfans

Potremmo definirla come una vera e propria piattaforma “pay-per-view”. Se vuoi vedere qualcuno che fa qualcosa di specifico, devi pagare. La base sono gli abbonamenti mensili di cui ogni content creatpor scegli l’ammontare e solo chi si iscrive può vedere i contenuti pubblicati. Poi ci sono dei contenuti speciali che si possono richiedere, pagando delle “tips”, che letteralmente sono delle mance. Ogni autore assegna un prezzo ai contenuti speciali e se li vende.

La novità che sicuramente attira di più di OnlyFans, sta nel fatto che non applica nessuna censuran ai contenuti e gli utenti sono liberi di condividere le proprie foto semi-nude o completamente in nudo in cambio di una quota associativa mensile. Il social, infatti, è diventato famoso proprio perché ospita contenuti sessualmente espliciti: nudi integrali o pornografici.

Gli utenti di Onlyfans: tanti vip ma anche gente comune

Il successo vero della piattaforma è arrivato con l’adesione dei Vip. Ad esempio Bella Thorne, che con le sue foto osè ha fatto 2 milioni di dollari in una settimana. Ma sul social spopolano anche i veri attori a luci rosse, con contenuti esclusivi dei loro backstage.

Primi tra tutti i protagonisti della scena hard nostrana da Rocco Siffredi a Malena. Ma anche i meno avvezzi all’ambiente si sono fatti attrarre dalla possibilità di fare soldi, offrendo contenuti esclusivi ai loro fan. Tra loro, ad esempio, Elena Morali e Luigi Favoloso.

Ma ci sono anche personal trainer che ripetono esercizi completamente nudi, ragazze comuni che arrotondano gli stipendi delle loro attività.

Il social made in London

Onlyfans è gestito da Londra, nel Regno Unito. Si sa poco sulla società madre, Fenix International Limited. A maggio 2020 il sito vantava però già 30 milioni di utenti registrati e i suoi responsabili dichiaravano di aver pagato 725 milioni di dollari ai 450.000 creatori di contenuti.

Insomma, questo è il futuro dei social? Molti direbbero che non c’è da stupirsi. Tutti gli strumenti dipendono sempre dall’uso che se ne fa. Le ragazz eintervistate nel servizio de Le Iene erano molto soddisfatte della rendita. Una addirittura ha potuto progettare di acquistare casa. Che dire, buon per loro.

Per quanto mi riguarda, anche oggi, diventerò ricca domani!

Buona navigazione a tutti!

Condividi

Post correlati

A proposito dell'autore

Maria Pia Scancarello

Da 13 anni laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ha deciso di fermarsi nella sua terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ha fondato una sua agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. E’ appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ha un debole per le giuste cause e per i Mulini a vento. Il suo sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione. Da 13 anni sono laureata in comunicazione e tecnica pubblicitaria. Dopo aver fatto diverse esperienze all’estero, ho deciso di fermarmi nella mia terra siciliana, collezionando anni di esperienza nel campo degli eventi e dell’organizzazione congressuale. Da pochissimo ho fondato una mia agenzia di eventi e comunicazione, la Mapi. Sono appassionata di moda, cinema e spettacolo. Ho un debole per le giuste cause e per i mulini a vento. Il mio sogno? Coltivare e mantenere vivo l’entusiasmo per la vita e per ogni sua piccola forma e manifestazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata